Sanremo 2020: videoincontro con Junior Cally

Accompagnato dalle polemiche per i suoi testi inneggianti al femminicidio – in realtà si parla soprattutto di un solo pezzo del 2017 intitolato Strega che ha anche un video decisamente esplicito a riguardo – Junior Cally si è esibito ieri sera con la sua No, grazie, arrivando, per ora, ultimo in classifica. Ci si chiede, visto che il pezzo è interessante e che Antonio – questo il vero nome del rapper di Focene (Roma) – l’ha interpretata bene, se la sua penalizzazione non sia stata dovuta proprio alle suddette polemiche strumentalizzate anche ad uso anche politico (con Salvini di mezzo). Abbiamo incontrato Junior Cally – senza maschera, così come ha cantato sul palco dell’Ariston – oggi in conferenza stampa dove ha parlato davvero di tutto, anche della sua performance di questa sera, giovedì, serata di duetti e cover dedicate alle canzoni della storia di Sanremo, quando reinterpreterà Vado al massimo di Vasco Rossi. Il nostro videoincontro con Junior Cally: