Sanremo 2020: riecco i Ricchi e Poveri (tutti e 4)

Chiamala nostalgia, fatto che sta che stasera, mercoledì 5 febbraio, sul palco dell’Ariston tornano i Ricchi e Poveri, ovvero Angela Brambati, Franco Gatti, Marina Occhiena e Angelo Sotgiu, proprio tutti e quattro, a sancire la loro reunion a mezzo secolo esatto dalla loro prima partecipazione al Festival di Sanremo e dal successo de La prima cosa bella, ed era il 1970. Ed è solo l’inizio. Il progetto, coraggioso quanto piacevole per molti fan del quartetto, poi terzetto e poi duo, continuerà infatti con un disco doppio in uscita il 27 marzo con 21 successi del gruppo dagli anni ’60 agli anni ’90, in una nuova versione realizzata sotto la direzione musicale del maestro Lucio Fabbri, e pure con un concerto, tutto merito del manager Danilo Mancuso. Altro che Pooh… I Ricchi e Poveri tornano dunque per la tredicesima volta a Sanremo, ma stavolta come super ospiti: presenteranno anche il primo brano della loro carriera inciso nel 1968, L’ultimo amore, cover di Everlasting Love resa famosa dai Love Affair, in versione rivisitata e riarrangiata da Matteo Cantaluppi, con sonorità dance anni ’90. Entusiasti e carichi (più o meno), hanno tenuto anche una conferenza stampa, ecco dunque il nostro videoincontro con i Ricchi e Poveri:

 

 

 

 

 

 

Ph di Vincenzo Nicolello e di Fabio Leidi