Sanremo 2019, videointervista a Einar

Originario di Cuba, musicista autodidatta, un EP alle spalle, Einar ha già partecipato a X Factor e ad Amici, ma il palco dell’Ariston, dove è approdato ieri sera per la seconda volta grazie alla vittoria a Sanremo Giovani, è un’altra cosa, ci dice lui stesso nella nostra videointervista. Mentre parliamo con lui sulla terrazza di un Hotel sanremese, le ragazze lo vedono dalla strada e lo chiamano: bella sensazione, ci rivela Einar, che se non fosse per loro e in generale per chi lo ama e lo ascolta, “non sarei qui“. Saggio. Così saggio che, entusiasta della sua partecipazione a Sanremo 2019, ripete e si ripete, quasi come un mantra, che deve restare calmo e non perdere la testa, ma a noi non sembra che corra questo rischio… Parole nuove la canzone che ha portato al Festival che racconta di un ragazzo, che è anche lui stesso, che ama talmente la musica che tutto il resto, ragazza compresa, passa in secondo piano, ma spiegarglielo a lei non è facile… Il suo album dallo stesso titolo della canzone sanremese, ovvero Parole nuove, esce il 15 febbraio. Ecco la nostra videointervista a Einar: