Sanremo 2016: salgono gli ascolti. Stasera le cover, i Pooh e Hozier

Grande soddisfazione è stata espressa dal direttore di Rai1 Giancarlo Leone alla conferenza stampa dell’organizzazione di Sanremo 2106 svoltasi poco fa nella sala stampa del Teatro Ariston, anche perché “storicamente la seconda puntata del Festival scende in ascolti – ha ricordato Leone – invece ieri è successo qualcosa di straordinario”. Oltre 10milioni e 747mila telespettatori a seguirla ieri sera per uno share del 49,9%, ovvero 657mila telespettatori in più rispetto alla seconda puntata dell’anno scorso, e 8,23% di share in più. E soprattutto il dato più alto degli ultimi 11 anni. Bene e sempre meglio anche il Dopofestival condotto da Nicola Savino e Gialappa’s band con una media, ieri, di 2 milioni 133 mila spettatori e il 41.04% di share.

“Si continua a pedalare e il sorriso aumenta – commenta Carlo Conti – sono felice dei dati e certo di aver fatto un bel prodotto e di aver toccato tante corde, alcune da ridere come con Virginia Raffaele, altre commoventi come la performance di Nino Frassica (splendido il suo monologo dedicato ai migranti e al piccolo Aylan intitolato Al mare si gioca nd.r.) e quella del maestro Ezio Bosso. Prima di entrare in scena – racconta Conti – Ezio mi ha detto ‘tu sei stato un pazzo ad avermi invitato qua’, allora se sono un pazzo, ho risposto io, sono l’uomo più felice del mondo e vorrei esserlo per tutta la vita. Qualche anno fa il maestro Bosso è stato operato e quando si è risvegliato non sapeva più suonare e ha dovuto ricominciare a imparare tutto daccapo, ma ieri non ho voluto raccontarlo, era lui lì che raccontava la sua vita, la sua storia e il suo modo di pensare, spero di essere riuscito a farlo in punta di piedi”.

Avrete poi sicuramente notato che molti artisti legano ai loro microfoni dei nastri colorati con i colori dell’arcobaleno: l’iniziativa, lanciata da Antonio Andrea Pinna, vincitore dell’ultimo Pechino Express, dalla sua pagina Facebook e rilanciata qui a Sanremo 2016 da gay.it come #sanremoarcobaleno per sensibilizzare pubblico e classe politica sul tema dei diritti degli omosessuali e delle unioni civili. “È una cosa che è partita dai cantanti – spiega Carlo Conti che non li ha “indossati” – che hanno voluto manifestare un loro modo di pensare e vedere, schierasi o non schierarsi, non è una cosa che riguarda me che non sono un cantante”.

La terza serata si aprirà con la sfida tra Nuove Proposte, quella tra Miele contro Francesco Gabbani e tra Michael Leonardi contro Mahmood per giocarsi la finale dove sono già arrivati Chiara Dello Iacovo e Ermal Meta. I campioni si esibiranno nelle cover, alla più votata verrà consegnato un premio. Gli ospiti sono Gugliemo Scilla a presentare la fiction Baciato dal sole al via lunedì 22 febbraio su Rai1, i Pooh nella loro reunion incluso Riccardo Fogli, il giovane cantautore irlandese Hozier e Marc Hollogne, regista e attore belga.