Romolo + Giuly, videointervista a Alessandro D’Ambrosi e Beatrice Arnera

Si può stare insieme anche se uno ama l’amatriciana e l’altra il sushi, se uno è di Roma Sud e l’altra di Roma Nord, e soprattutto anche se lui si chiama Romolo Montacchi e lei Giuly Copulati? Vi ricorda qualcosa? Da Shakespeare a Pulp Fiction passando per Gomorra e Romanzo Criminale con un pizzico di Baz Luhrmann soprattutto per il + del titolo e per la scena indimenticabile dell’incontro fatale attorno all’acquario (ma quelli erano Leonardo Di Caprio e Claire Danes), ecco Romolo + Giuly La guerra mondiale italiana, la serie tutta italiana, anzi romana, e tutta da ridere da lunedì 17 settembre in prima serata su Fox con i suoi 8 episodi da 30 minuti a “mettere alla berlina la divisioni inutili, insomma basta differenziazioni, che è un po’ uno scioglilingua ed è stato complicato dirlo ma il senso intrinseco è proprio quello” spiegano Romolo e Giuly, al secolo Alessandro D’Ambrosi e Beatrice Arnera nella nostra videointervista che trovate a fine articolo, lui anche autore della serie con Giulio Carrieri e il regista Michele Bertini Malgarini. Nel cast Fortunato Cerlino, Nunzia Schiano, Francesco Pannofino, Massimo Ciavarro, Federico Pacifici, Michela Andreozzi, Lidia Vitale, Giorgio Mastrota, Umberto Smaila, i camei di Paolo Bonolis e Giorgio Panariello e le webstar Federica Cacciola (Martina Dall’Ombra), gli Actual e Le Coliche, mentre la colonna sonra è ad opera de Lo stato Sociale.

Romolo + Giuly è stata celebrata giovedì 13 settembre con un vero ricevimento nuziale a Palazzo Brancaccio, tutto ovviamente ispirato alla serie e quindi giocato sul contrasto tra Roma Nord e Roma Sud, con tanto di duello all’ultimo morso tra la mortadella e il sushi, le bollicine e la birra, e pure con la torta nuziale (che unisce), i confetti e il lancio del bouquet, cui hanno partecipato tante facce note dello spettacolo, compreso Lo Stato Sociale che ha regalato agli sposi un mini concerto

La storia, tratta dal lungometraggio che tanto ha spopolato sul web, è un po’ quella (quella di Romeo e Giulietta per intenderci), ma rapportata ai nostri giorni e in una Roma divisa in due come un’anima: una Roma sud coatta e verace e una Roma nord fighetta, ma pure un po’ pacchiana, da cui provengono i rampolli delle due famiglie separate da anni di odio profondo, i Montacchi e i Copulati, che adesso si litigano anche la poltrona di sindaco. Potrà l’amore trionfare e riportare la pace in città? Se il riferimento è il dramma shakespeariano diremmo di no, ma questa è Romolo + Giuly per cui staremo a vedere.

Intanto conosciamo meglio Romolo Montacchi, l’unico figlio maschio di Arfio, potentissimo protettore di Roma Sud e console di Ostia, ragazzo amato e adorato nella sua “terra d’origine” che però comincia a stargli stretta e per questo decide di avventurarsi nella favoleggiata Roma Nord; e Giuly Copulati, che vive tra feste grandiose, aperitivi a Ponte Milvio e un promesso sposo che la manterrà a vita, ma non è felice della situazione. Ecco dunque la nostra videointervista a Romolo e Giuly, ovvero a Alessandro Ambrosi e Beatrice Arnera: