Primo Maggio a Bologna con Finardi e Bottura

Ladri di Carrozzelle, Mulini a vento, Li Bassi, Osteria del Mandolino, Sara Loreni, Antico, Ridillo, Dimartino, La Differenza con Omar Pedrini, Dardust e Bandabardò, che arriva a Bologna dopo aver suonato a Roma, ognuno anche con una canzone dedicata al capoluogo emiliano. Al via il concerto del Primo Maggio in piazza Maggiore a Bologna organizzato da CGIL, CISL e UIL con la dizione artistica di Eugenio Finardi. “Anche questa volta – dice il cantautore milanese – ho voluto mettere insieme due elementi: l’attenzione all’attualità e l’atmosfera di festa e partecipazione che caratterizza questa città, anche nei momenti più bui: sul palco vedremo quindi avvicendarsi artisti molto diversi tra loro ma ugualmente uniti dalla tenacia nel loro lavoro e in grado di dare a Piazza Maggiore un positivoscossone di energia, confermando il Primo Maggio Bologna come una tradizione”. A presentare sul palco Luca Bottura con le sue riletture satiriche delle notizie sul mondo del lavoro affiancato dalla Resident Band composta da Bengi e i Ridillo e le incursioni di Paolo Nori e di Enrico Bertolino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.