Postepay Rock in Roma 2015: da giugno a settembre si suona alle Capannelle, dai Muse a J-Ax. Perché la musica è #DiversiEInsieme

È cresciuto, è diventato grande. In sei edizioni ha conquistato un posto al sole. “Siamo tra i primi 10 Festival al mondo per presenza di pubblico” sottolinea con orgoglio Maximiliano Bucci, che con Sergio Giuliani organizza il Postepay Rock in Roma 2015, presentato nella Capitale, giunto alla settima edizione. Tre mesi di grande rock, dal 14 giugno al 6 settembre, all’Ippodromo delle Capannelle.

Oltre 1 milione di presenze dall’inizio ad oggi, una crescita costante di pubblico sempre più internazionale: dal 2% di biglietti venduti all’estero nella prima edizione, quest’anno si stima di superare la soglia del 40%. Un’intera estate di musica, un live dopo l’altro: dall’indie pop degli ALT J il 14 giugno, unica data estiva del trio britannico in Italia, alla chiusura del 6 settembre con i Linkin Park. Passando per tanti big della scena internazionale: Mumford & Sons, The Chemical Brothers, Robbie Williams, Stromae, Noel Gallagher’s High Flyng Birds, i Muse, per citarne solo alcuni. Forte la presenza italiana con Fedez, J-Ax, Litfiba, Caparezza, Verdena. E la line up potrebbe arricchirsi ancora con un paio di nomi ad effetto.

Un occhio di riguardo anche per i  giovani emergenti con lo spazio Factory, spin-off della rassegna internazionale. E per il pubblico, con l’impegno a facilitare l’accesso alla zona: treni straordinari da e per tutti i concerti, con un varco speciale di ingresso prioritario per chi li utilizzerà; bus navetta che collegheranno l’Ippodromo con la Stazione Termini.

Inevitabile l’attenzione ai social: l’hastag di Postepay Rock in Roma 2015 sarà #DiversiEInsieme, in nome della valorizzazione della diversità di genere. Lo sforzo organizzativo ed economico della rassegna è totalmente a carico di privati, gli sponsor coprono solo parte dei costi (15 milioni solo per il cast artistico), il resto e i guadagni dovranno arrivare dalla vendita dei biglietti. Il Campidoglio non rischia nulla, sorride e ringrazia: “se si guarda il programma di quest’anno si comprende come Roma stia diventando luogo di grandi eventi internazionali e questo è uno degli obiettivi che la nostra Amministrazione persegue – gongola il Sindaco Ignazio Marino – Roma sia una bandierina chiara nel nostro pianeta e nei percorsi internazionali”.

Da parte sua, il Comune punta a organizzare un mega evento gratuito al Circo Massimo per giugno del prossimo anno. I rumors dicono Coldplay, bisognerà vedere se gli impegni del gruppo inglese lo permetteranno. Più facile organizzare per settembre 2015 il concerto di un artista internazionale, magari uno di quelli già inseriti nel cartellone del Rock in Roma. Sempre al Circo Massimo, sovrintendenza permettendo.

Tutti i concerti:

Domenica 14 giugno, ALT J Il trio britannico indie-pop dall’ascesa rapidissima, acclamato da pubblico e critica, sarà al festival per l’unica data estiva in Italia;

Martedì 16 giugno, per la prima volta nella capitale, SLIPKNOT, la band di Corey Taylor accompagnata da due super special guest, AT THE GATES e KING 810;

Sabato 20 giugno, si esibirà il primo artista italiano del cast 2015: FEDEZ;

Domenica 21 giugno, SAM SMITH, il fenomeno della musica inglese degli ultimi anni, pluripremiato ai Grammy Awards 2015;

Martedì 23 giugno, un grande della chitarra: SLASH featuring Myles Kennedy & The Conspirators (+ special guest);

Martedì 30 giugno, un concerto destinato a diventare tra i più importanti eventi musicali dell’anno: MUMFORD & SONS;

Mercoledì 1° luglio, DAMIAN “JR.GONG“ MARLEY (+ special guest), uno dei nomi più importanti del reggae al mondo;

Giovedì 2 luglio, THE CHEMICAL BROTHERS il celebre duo britannico che ha rivoluzionato il mondo della musica elettronica dal vivo;

Sabato 4 luglio, a grande richiesta, J-AX;

Martedì 7 luglio, un’altra guest star internazionale che incendierà letteralmente il main stage del festival, ROBBIE WILLIAMS, con il suo attesissimo Let Me Entertain You Tour;

Mercoledì 8 luglio, sarà la volta di STROMAE, l’artista belga osannato che ha battuto ogni record di vendita, + Years & Years, grande special guest;

Giovedì 9 luglio, NOEL GALLAGHER’S HIGH FLYING BIRDS, uno degli eventi unici, da non perdere;

Martedì 14 luglio, suoneranno i VERDENA, in giro con il tour Endkadenz Vol.1, che sta registrando il tutto esaurito ovunque;

Sabato 18 luglio, MUSE, una delle più grandi rock band per l’unica data italiana!

Venerdì 24 luglio, LITFIBA, il grande rock italiano sul palco del festival;

Sabato 25 luglio, CAPAREZZA, il più talentuoso e meritevole fra gli artisti del nostro Paese

Lunedì 27 luglio, LENNY KRAVITZ con il talento GARY CLARK JR., come special guest;

Mercoledì 26 agosto, il rock psichedelico degli australiani TAME IMPALA + NICHOLAS ALLBROOK;

Domenica 6 settembre, gran finale con i LINKIN PARK;