Pigiama Rave, il late show ‘fatto in casa’ di Saverio Raimondo: videoincontro

Quaranta minuti di stupidità settimanale. È quanto assicura Saverio Raimondo con Pigiama Rave, al via lunedì 7 dicembre su Rai 4 in seconda serata, un vero e proprio late show ma, visto il periodo e le restrizioni varie, tutto in smart entertainment. Il che vuol dire che tutti gli ospiti parteciperanno in collegamento online, peraltro costretti, si fa per dire, a mostrare la propria casa o il luogo in cui si trovano al momento dell’ospitata, tipo giro turistico. Ma non è tutto: c’è un obbligo di outfit, il dress code per intenderci, che deve fare pendant con la caratteristica a distanza dello show e che quindi, come si evince facilmente dal titolo, pretende rigorosamente il pigiama, ma in tutte le sue varianti. Prodotto da Palomar Entertainment, con la regia di Massimo Caliendo e la partecipazione di Guia Scognamiglio e Tommaso Faoro, Pigiama Rave vuole andare oltre il web, spiega lo stand up comedian romano, diventato di questi tempi un po’ troppo serioso e bigotto, sfidandolo e vivendo di libertà propria e assoluta, o quasi. La prima puntata vedrà in collegamento dalle Hawaii il campione di surf Leonardo Fioravanti con cui il padrone di casa parlerà di ondate, quelle d’acqua però perché lo show è rigorosamente virologi free. E ci saranno anche Frankie Hi nrg, Margherita Vicario e la vera regina degli scacchi italiana, non quindi la protagonista della fortunata serie omonima di Netflix, bensì Marina Brunello. Ma siamo già in grado di svelarvi anche l’ospite più importante della seconda puntata: Piero Angela, cui verrà affidata la direzione di una task force che dovrà portare a compimento la battaglia, o meglio la campagna di Pigiama Rave per l’abolizione dell’anno bisestile, visti i danni fatti dal 2020. Anche lui in pigiama, naturalmente. Di cosa si parlerà con i vari ospiti che si avvicenderanno sullo schermo del programma? Di attualità, condita di satira e con un pizzico di leggerezza. E non mancherà lo scoop di puntata. Ci racconta tutto Saverio Raimondo nel nostro videoincontro, online ovviamente: