Paolo Sorrentino firma Piccole Avventure romane per la Rinascente, videoincontro

Un fotografo alle prese con due giovani e bellissimi modelli svestiti che sta tentando di immortalare in una posa romantica e sensuale su una moto viene distratto da una donna in rosso che elegante e un po’ sfacciata cammina a testa alta e alla sua domanda su chi sia risponde “so la regina de Roma…” Sullo sfondo la Roma più bella, quella notturna dei vicoli e delle grandi fontane. Il filmato d’autore è quello di Paolo Sorrentino che alla vigilia delle riprese di The New Pope con Jude Law e John Malkovich che inizieranno a novembre, firma Piccole avventure romane, cortometraggio di 8 minuti realizzato ad hoc in sole due notti per promuovere la Rinascente di Via del Tritone a Roma in occasione del suo primo compleanno: la piccola opera d’arte sarà visibile fino al 24 ottobre nelle vetrine del grande magazzino di lusso allestite a tema e, naturalmente, sul sito della Rinascente per il quale il premio Oscar napoletano, grande amante della capitale protagonista de La grande bellezza, aveva già curato il party di inaugurazione. “Un po’ più di uno spot e meno di un film, una formula che si sposa bene con operazioni di questo tipo” lo definisce Paolo Sorrentino nel nostro videoincontro di ieri nel reparto sotterraneo della Rinascente dove c’è il suggestivo acquedotto Vergine del 19 a.c. emerso proprio durante i lavori di edificazione del nuovo stabile della Rinascente nel cuore di Roma, e alla nostra domanda relativa al rapporto tra cinema d’autore e pubblicità ci risponde che  “è sempre un’opportunità per un regista confrontarsi con altri linguaggi”.

Protagonisti di Piccole avventure romane, di cui il regista non esclude un seguito, i modelli Malcolm Lindberg e Michela Begal che abbandonati dal fotografo, inizieranno a gironzolare in lingerie per le strade vuote e illuminate di Roma fino ad entrare, ovviamente, alla Rinascente per trovare qualcosa da indossare e poi innamorarsi al sorgere del sole. Nasce qualcosa anche tra il paparazzo e la regina de Roma, interpretati da Francesco Acquaroli (Suburra, Rocco Schiavone) e Lidia Vitale (Suburra, Romolo e Giuly). Il nostro videoincontro con Paolo Sorrentino: