Paola Marella e il docureality ‘My way Storie che ispirano’ sulle donne col tumore al seno

Un docureality in quattro puntate dedicato a quattro donne determinate, positive, fiduciose e decisamente forti come guerriere, che hanno raggiunto i loro obiettivi nonostante la malattia: condotto da Paola Marella e in onda in autunno sulla La7D, My way Storie che ispirano – questo il titolo – è il clou della nuova campagna Voltati. Guarda. Ascolta. dedicata alle donne con tumore al seno metastatico. “Ho accolto con entusiasmo l’invito ad essere testimonial, conduttrice e giurata di questa importante iniziativa che ritengo molto interessante soprattutto per il fatto che venga finalmente portata in televisione” ha detto Paola Marella oggi in conferenza stampa, come potete vedere dal video a fine articolo, citando anche Alex Zanardi e il suo messaggio a non mollare mai. “Sono certa – ha poi aggiunto riferendosi anche alla malattia che l’ha colpita qualche tempo fa – che molte donne con tumore metastatico al seno raccoglieranno anche questa nuova sfida, quella di condividere con tutti noi la loro esperienza, i piccoli grandi traguardi raggiunti, l’aver saputo trasformare le difficoltà in opportunità. Perché questo loro viaggio riguarda ciascuno di noi, perché il loro esempio vale più di mille parole. Sono storie vere che ci indicano la strada: ‘se ce l’ha fatta lei, posso riuscirci anche io’.  E credetemi, ne so qualcosa!

A partire dunque da oggi, venerdì 26 giugno, e fino al 26 luglio, le donne con tumore al seno metastatico che hanno realizzato un traguardo di vita che credevano quasi impossibile a causa della malattia o i loro familiari, amici, vicini, potranno caricare la loro storia sul sito www.voltatiguardaascolta.it. Tra tutti i racconti di traguardi raggiunti, una giuria selezionerà quattro progetti ritenuti universali e significativi rispetto al vissuto delle pazienti che costituiranno le quattro puntate del docureality. Il contest My Way  Storie che ispirano è promosso da Pfizer con il patrocinio di Fondazione AIOM, in collaborazione con Europa Donna Italia e Susan G. Komen Italia. Ecco la videosintesi dell’intervento di Paola Marella alla presentazione dell’evento: