Oscar, l’Italia candida Notturno di Gianfranco Rosi

Sono molto felice, la prima cosa che voglio dire è che dedico la candidatura a Valentina Pedicini, con un lungo abbraccio“. Rivolgendo un pensiero alla giovane regista scomparsa nei giorni scorsi, Gianfranco Rosi ha commentato l’annuncio della candidatura per l’Italia del suo “Notturno” alla selezione agli Oscar 2021 per il miglior film straniero. “Con Notturnoha aggiunto Gianfranco Rosi — voglio rappresentare agli Oscar l’Italia che ha ancora la lucidità di guardare a quel che succede intorno a noi, fuori dai nostri confini: nessuno parla più del Medio Oriente e quando usciremo da questo buio il Medio Oriente sarà cambiato, in peggio”.

Girato per tre anni nei territori di confine di Kurdistan, Siria, Iraq e Libano, Notturno racconta la guerra senza mostrarla e il dolore attraverso chi lo patisce. “Ho cercato di raccontare la quotidianità in questi confini che sempre vacillano tra la vita e l’inferno” – aveva spiegato Gianfranco Rosi alla 77esima Mostra del Cinema di Venezia dove il film è stato in concorso (il video della conferenza stampa del regista).

La shortlist che includerà i dieci film selezionati dall’Academy Awards per la categoria “International Feature Film Award” sarà resa nota il 9 febbraio 2021, l’annuncio ufficiale delle cinque nomination è previsto per il 15 marzo 2021; la cerimonia di consegna degli Oscar si terrà a Los Angeles il 25 aprile 2021.