Non dirlo al mio capo, videointervista a Vanessa Incontrada, Chiara Francini e Giorgia Surina

Tre donne completamente diverse tra loro e un uomo che, guarda caso, fa il boss. Ecco Non dirlo al mio capo, la nuova serie di Rai1 prodotta da LuxVide-Rai Fiction e diretta da Giulio Manfredonia al via stasera, giovedì 28 aprile, sei puntate a ricordarci, semmai lo avessimo dimenticato e seppur con leggerezza e ironia, che ancora oggi per una donna non è affatto semplice dividersi tra famiglia e carriera, che il maschilismo  ancora imperversa e i pregiudizi fanno il resto. E allora noi ci dedichiamo proprio a loro, alle tre donne protagoniste interpretate rispettivamente da Vanessa Incontrada, Chiara Francini e Giorgia Surina, ovvero Lisa, l’amica e la nemica.

Lisa, 34 anni e già vedova, ha due figli, Giuseppe di 8 anni e Mia di 15, e conduce una doppia vita: sul posto di lavoro, che altrimenti non avrebbe mai trovato, è una single in carriera, mentre in famiglia è una mamma semplice e disponibile, per quanto adesso può, con i suoi ragazzi. I quali non sanno che ha praticamente negato la loro esistenza perché il suo capo, Enrico (Lino Guanciale) non sopporta l’idea di famiglia né ha alcuna intenzione di assumere una madre e per lo più single. Lisa ha rispolverato la sua laurea in giurisprudenza e adesso fa la praticante nel suo studio legale di Napoli perché il marito, buonanima, l’ha lasciata con un bel po’ di debiti e pure un’amante da affrontare. La nostra videointervista a Lisa, alias Vanessa Incontrada:

L’amica: si chiama Perla, è la vicina di casa di Lisa, una giovane donna stilosa al limite del cafonal, un po’ sexy e un po’ trash, politicamente scorretta, dice sempre ciò che pensa ed è bravissima a fare i Martini. Perla è divorziata da Rocco e per dimostrare al giudice che non si approfitta dei suoi soldi, accetta di fare la baby sitter a Lisa. Ma soprattutto è molto autoironica proprio come l’attrice fiorentina che la interpreta per la quale “l’autoironia salverà il mondo”. La nostra videointervista a Perla, alias Chiara Francini:

La nemica: si chiama Marta ed è il secondo avvocato dello studio dove va a lavorare Lisa. Competitiva all’eccesso, vive per il suo lavoro e la sua carriera. Rigida come l’educazione ricevuta dalla madre, dura insegnante di danza classica. Vuole solo vincere, per cui prende solo quei casi che sa in partenza di poter gestire al meglio e che le assicurano un alto guadagno, del resto dei suoi clienti non le interessa proprio nulla. Bella ma fredda, in comune con Lisa no ha assolutamente nulla se non una sola debolezza: Enrico. “Cattiva da morire” la definisce l’attrice milanese che la interpreta. La nostra videointervista a Marta, alias Giorgia Surina:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.