Nelle Marche si gira Castelrotto con Denise Tantucci e Giorgio Colangeli

Nulla era mai accaduto a Castelrotto, paesino appenninico da sempre fuori dalla cronaca e dalla storia, finchè qualcosa di veramente brutto non scuote la popolazione. Ottone è un ex cronista locale e maestro elementare in pensione, e subito approfitta dell’episodio per riprendere la penna in mano e vendicarsi di un vecchio torto subito. Questa in sintesi la trama di Castelrotto, commedia nera investigativa, opera prima di Damiano Giacomelli, al primo ciak a Torchiaro, piccolo borgo in provincia di Fermo. L’uscita del film, prodotto dalla marchigiana YUK! film dello stesso regista, è prevista tra la fine dell’anno e l’inizio del 2023. Nel cast Giorgio Colangeli, Denise Tantucci, Fabrizio Ferracane, Giorgio Montanini, Antonella Attili, Mirco Abbruzzetti, Stanley Igbokwe, Ermanno De Biagi. Il progetto è risultato vincitore del bando 2019 di sostegno alla produzione cinematografica della Regione Marche – Marche Film Commission, regione dove risiedono tutti i caporeparto e gran parte delle maestranze coinvolte nella realizzazione del film.

Damiano Giacomelli è regista, sceneggiatore e produttore cinematografico. Nel 2019 i suoi ultimi cortometraggi La strada vecchia e Spera Teresa hanno ottenuto numerosi riconoscimenti, tra cui il premio come Miglior Corto al Torino Film Festival e il primo premio al concorso Giovani Autori Italiani organizzato da SIAE nell’ambito della Mostra del cinema di Venezia. Il suo documentario Noci Sonanti, codiretto conLorenzo Raponi, è stato apprezzato da importanti festival nazionali e internazionali, vincendo il premio come Miglior Opera Prima al Biografilm festival di Bologna. Giacomelli è fondatore della scuola di cinema Officine Mattòli, dove dal 2010 coordina il corso di filmmaking.