Miss Italia 2015 è Alice Sabatini: viterbese di Montalto, vuole girare il mondo, fare l’attrice e produrre cosmetici

Miss Italia 2015 è Alice Sabatini, diciottenne di Montalto di Castro, nel viterbese, secondo il voto dei giudici, Claudio Amendola, Joe Bastianich e Vladimir Luxuria, e quello del pubblico a casa.

Occhi marroni, corti capelli castani, un metro e 78 di altezza, è stata incoronata dal suo stesso giudice tutor, Claudio Amendola, al termine di una lunga serata condotta da Simona Ventura in diretta da Jesolo e trasmessa da La7 nel giorno del compleanno di Sofia Loren. Già Miss Lazio, Alice Sabatini si porta a casa anche i titoli Miss Cinema, Miss Compagnia della Bellezza e Miss Diva e Donna.
Diplomata in Biotecnologie Sanitarie, vuole una laurea in Chimica e Tecnologie Farmaceutiche e un lavoro che le faccia girare il mondo, ma anche produrre cosmetici e fare l’attrice. Ha giocato a basket in A2 e naturalmente crede “molto nello sport, come nell’amicizia” e ama “coltivare i rapporti umani”, infatti “ho tanti amici, per la maggior parte maschi” dice, definendosi “equilibrata, disinvolta e senza pregiudizi”.

È la Miss che, racconta in diretta la Venura, arrivava sempre tardi alle prove e che quando Amendola le chiede per chi squadra tifa, lei risponde la Virtus Roma, perché non segue molto il calcio, ma semmai il Frosinone e la Roma, e dice anche che avrebbe voluto vivere nel 1942, accendendo la verve di Luxuria he commenta:  “siamo passati da’ vorrei la pace nel mondo’ a ‘vorrei viere in guerra’”.

Al secondo posto la veneta Letizia Moschin, al terzo la campana Vincenza Botti, già Miss Curvy. Nulla da fare quindi per le favorite, la marocchina Ahlam El Brinis e la italo nigeriana Osaremen Mangano, elevate a simbolo di un’edizione che voleva sottolineare il tema dell’integrazione. Di seguito il momento della proclamazione di Miss Italia 2015 e le sue prime dichiarazioni: