Io sono Battista e Din Don, videointervista a Maurizio Battista

Maurizio Battista a tutto tondo, tra cinema, TV e naturalmente Teatro. Stasera, giovedì 27 dicembre lo vedremo in prima serata su Italia Uno, dal Teatro Colosseo di Torino in Io sono Battista, spettacolo prodotto da Colorado Film e diretto da Lele Buscussi dove l’attore, comico e presentatore romano racconta, com’è suo solito fare, la vita di tutti i giorni, direttamente e senza filtri, con l’immancabile pubblico in sala chiamato come sempre più d’una volta a interagire e intervenire direttamente nello show, tra monologhi e cavalli di battaglia, fotografie e articoli scelti dal web da commentare, con contrappunto musicale affidato alla DJ Anfisa Letyago, siberiana di nascita e partenopea di adozione. Sempre su Italia Uno, dopo Io sono Battista, aspettiamo  di vedere per queste Feste anche il suo film di Natale con Enzo Salvi (con il quale aveva già girato Una cella per due e Fausto e Furio) e intitolato Din Don, apprezzato nei giorni scorsi in sala: diretto da Claudio Norza e prodotto da Sunshine Production, vede Maurizio Battista e Enzo Salvi nei panni di due sacerdoti alquanto sopra le righe, uno, Don Dino, parroco vero, l’altro, Don Donato, agente di spettacolo senza un euro costretto a nascondersi sotto mentite spoglie, o meglio “prete finto che si nasconde da una truffa” specifica Maurizio Battista nella nostra videointervista. Nel cast anche Giorgia Wurth, Andrea Dianetti, Maurizio Mattioli che fa il vescovo fissato con Totti, Salvatore Misticone, Emy Bergamo e persino I Cugini di Campagna. Mentre a marzo Maurizio Battista sarà protagonista di uno spettacolo nuovo di zecca che si intitolerà Papà perché lo hai fatto – dedicato alla sua terza figlia avuta a 59 anni – sul palcoscenico del Teatro Olimpico di Roma, dove lo abbiamo incontrato e dove ci ha parlato di tutto ciò e anche di più, come del rispetto per il suo pubblico. Ecco dunque la nostra videointervista a Maurizio Battista: