Massimiliano Gallo è Vincenzo Malinconico avvocato d’insuccesso. Videoincontro con il cast

Finalmente un ruolo da protagonista per Massimiliano Gallo che da giovedì 20 ottobre sarà per tutti Vincenzo Malinconico avvocato d’insuccesso, protagonista, appunto, della trasposizione televisiva della saga letteraria di Diego De Silva, in questo caso dei romanzi Non avevo capito niente, Mia suocera beve e Divorziare con stile (Einaudi). Suo quindi il volto e tutto il resto di questo avvocato semi disoccupato, ma anche marito semi divorziato, nonché un vero e proprio filosofo naturale. Stralunato, non certo dal piglio del classico legale rampante, ironico, vero.

Vincenzo è un eterno precario in ogni ambito della sua vita. Ha un ex moglie, con un comportamento decisamente ambiguo nei suoi confronti, e due figli, Alfredo e Alagia, ovvero una famiglia complicata da gestire, ma anche un nuovo amore all’orizzonte senza voler per questo cancellare il passato con il classico colpo di spugna. Diciamo che è un uomo che se la cava, si barcamena, naviga a vista. Idem sul fronte professionale. Quando, per esempio, è incaricato della difesa d’ufficio di Mimmo ‘O Burzone, macellaio di camorra, vorrebbe tanto rinunciare per una questione di deontologia, ma alla fine si lascia convincere dalla figlia di Burzone, Brooke, che gli ricorda Alagia. Si imbatterà quindi in Amodio Tricarico, un surreale tuttofare della malavita che si autoproclamerà suo braccio destro, nella buona e nella cattiva sorte. Ed è proprio la cattiva sorte a dare il via all’indagine made in Malinconico, la notte in cui Brooke viene trovata assassinata senza un apparente motivo.

A fianco di Massimiliano Gallo, che abbiamo appena finito di ammirare nel ruolo del marito mite e dubbioso della vulcanica Imma Tataranni, un cast ricco, a cominciare da Lina Sastri, felice di aver abbracciato la commedia, che interpreta la madre di Nives, ex moglie di Vincenzo, che è a sua volta interpretata da Teresa Saponangelo. E ancora Denise Capezza, che è la collega che lo conquista, forse… Francesco Di Leva, Giovanni Ludeno, Luca Gallone, Ana Caterina Murariu e Michele Placido. E pure Carlo Massarini, fatto tornare al suo iconico personaggio degli anni Settanta e Ottanta che incarna l’amico immaginario di Vincenzo Malinconico. Coproduzione Rai Fiction e Viola Film, Vincenzo Malinconico avvocato d’insuccesso, otto episodi diretti da Alessandro Angelini, ci porta al sud, tra Salerno e la splendida Costiera Amalfitana e la sua gente. Ecco come ce ne hanno parlato Massimiliano Gallo, Lina Sastri, Teresa Saponangelo, Denise Capezza, Carlo Massarini: