Le migliori Serie TV che sono state realizzate basandosi su storie vere

Nel corso degli ultimi anni, c’è un trend particolarmente interessante che merita di essere evidenziato. Stiamo facendo riferimento al grandissimo successo che è stato ottenuto dalle serie TV. Un fenomeno importante, che ha portato alcuni attori e attrici a diventare famosi in tutto il mondo in un batter d’occhio, rivoluzionando completamente il concetto di celebrità, come spiegato sul blog del casinò online di Betway.

Dando uno sguardo a quali sono le città con più personaggi famosi, si nota come attori e attrici che hanno raggiunto un grande successo anche nelle serie TV arrivano per lo più dagli Stati Uniti, dal Regno Unito e dalla Francia.

E diverse serie tv che sono diventate famose in tutto il mondo, riguardano in realtà delle storie che sono accadute sul serio. Se in determinate occasioni si tratta di un aspetto che emerge fin dal primo momento, in altri casi è chiaro che non ci si rende conto della cosa. Ebbene, proviamo a dare uno sguardo proprio alle serie tv che si sono ispirate a personaggi famosi che sono esistiti per davvero e che hanno compiuto le più mirabolanti imprese.

Boardwalk Empire, la serie ambientata nell’Atlantic City degli anni Venti

Una serie che si è protratta per ben cinque ricche stagioni, dal 2010 al 2015 e che narrano la storia di un politico corrotto di nome Enoch Thompson. Si tratta di una produzione che si basa su un saggio realizzato dallo scrittore Nelson Johnson. Il tomo in questione si chiama Boardwalk Empire: The Birth, High Times, and Corruption of Atlantic City. Tutto ruota intorno alla storia di Johnson, che all’epoca era un politico repubblicano che finì per essere coinvolto in un giro di attività illegali e di prostituzione.

Unorthodox, una mini-serie di 4 episodi

Spostandoci sulla ben nota piattaforma di Netflix, troviamo una serie tv che si è affermato in modo importante nel 2020. Questa mini-serie si compone solamente di quattro episodi, che in pochi probabilmente sanno che sono stati realizzati a partire da una storia effettivamente accaduta.

Anche questa volta, tutto è partito da un libro, che è stata la fonte di ispirazione per la realizzazione di questa interessante serie tv. Si tratta dell’autobiografia di Deborah Feldman, una donna di origini ebree ortodosse che ha deciso di schierarsi apertamente contro la sua comunità. La Feldman ha sempre avuto un grandissimo talento nel mondo della scrittura, ma le regole fin troppo rigide che caratterizzavano la comunità in cui ha visto la luce per la prima volta, hanno sempre stroncato i suoi sogni.

Dickinson, in streaming su Apple TV

Una grande interpretazione dell’attrice di origini americane, Hailee Steinfeld, che ha scelto di interpretare in maniera magistrale una scrittrice conosciuta e apprezzata a livello mondiale, ovvero Emily Dickinson. Così, è stata realizzata una serie particolarmente interessante che dura tre stagioni e che si trova sulla piattaforma di Apple TV. Episodi per lo più dedicati agli anni della gioventù della ben nota scrittrice. Buona parte delle varie vicende che sono state riprodotte all’interno di questa serie sono state raccontate esattamente come sono accadute nella vita di Emily Dickinson.

Inventing Anna

Ecco un’altra serie tv che ha ottenuto nel corso degli ultimi mesi un successo a dir poco clamoroso sulla piattaforma di Netflix. È stata lanciata a febbraio, ma ha già battuto diversi primati. In questa serie si narra la storia della giornalista Vivian, che cerca di indagare e scoprire tutto quello che può su Anna Delvey, una ragazza che si trova a New York in vacanza e che gioca ad essere una ricca ereditiera. La fonte di ispirazione per questa serie è la storia di Anna Sorokin, una criminale di origini russe che ha fatto finto, per un biennio, di essere la super milionaria Anna Delvey.