L’amica geniale a Venezia 75 con Saverio Costanzo e le giovani protagoniste (video)

Sceneggiata e diretta da Saverio Costanzo, in anteprima a Venezia 75 con i primi due episodi che saranno anche al cinema dall’1 al 3 ottobre, arriva anche L’amica geniale, serie TV che Rai 1 trasmetterà a novembre. Tratta dai best seller di Elena Ferrante che nel corso della realizzazione ha dato alcune preziose indicazioni prima fra tutte quella dello stesso regista, racconta dell’amicizia tra due bambine nella Napoli degli anni Cinquanta, tanto diverse tra loro da legarsi a nodo stretto, quella tra Elena detta Lenù, e Lila interpretate da Elisa Del Genio e Ludovica Nasti, alle quali subentrano poi Margherita Mazzucco e Gaia Girace. L’amica geniale è una serie targata Hbo, RaiFiction e Tim Vision ed è prodotta da Fandango e Wildside in collaborazione con la Rai, scritta da Francesco Piccolo e Laura Paolucci e diretta e sceneggiata dallo stesso Saverio Costanzo:

Sin di primi libri di Elena Ferrante – racconta Saverio Costanzo in conferenza stampa a Venezia 75ho sentito che tra noi c’era una condivisione di idea e ostinazione alla ricerca, anche pericolosa, di una verità drammaturgica. Il romanzo L’amica geniale coglie una coerenza interna alla storia che le permette di raccontare l’universo mondo restando attaccata al nucleo, e questo è un miracolo drammaturgico. A dare l’avvio alla storia è una maestra elementare, perché una maestra ti cambia la vita… per questo L’amica geniale è un’opera profondamente politica e contemporanea nel momento in cui guardandola oggi ti accorgi di ciò che non hai più”.

Ad interpretare la Maestra Oliviero, personaggio intenso, una donna coraggiosa seppur con tutti i retaggi negativi dell’epoca fascista durante la quale è cresciuta, è Dora Romano, già vista a Venezia 75 in Sulla mia pelle di Alessio Cremonini, la quale scoprirà che Lila, una delle bambine più povere della sua classe, è un genio con un cervello talmente eccezionale che le consente di imparare da sola a leggere e scrivere e intraprenderà una battaglia personale per cercare di far uscire dalla povertà sia Lila che la sua amichetta Lenù.

Nella serie una palese citazione di Roma Città Aperta nel momento dell’arresto di un uomo e della corsa dietro alla camionetta che lo sta portando via del personaggio interpretato da Giuseppina Peluso: “è stato un semolice divertimento, adesso non me la fate pagare…” dice scherzando il regista.

Ecco dunque i video della conferenza stampa di Saverio Costanzo e delle giovani attrici Elisa Del Genio, Ludovica Nasti, Margherita Mazzucco e Gaia Girace poche ore fa a Venezia 75: