Imma Tataranni, videointerviste al cast

Arriva in TV Imma Tataranni Sostituto procuratore, nuova serie di Rai 1 al via domenica 22 settembre tratta da tre romanzi di Mariolina Venezia – Come piante tra i sassi, Maltempo e Rione Serra Venerdì (Einaudi) – ambientata fedelmente a Matera e diretta da Francesco Amato. Protagonista nel ruolo di Imma Tataranni Francesca Scalera (qui la nostra videointervista all’attrice pugliese). E accanto a lei un mondo di personaggi. Primo fra tutti il giovane e bell’appuntato Ippazio Calogiuri interpretato da Alessio Lapice in un inedito ruolo di ragazzo timido e con una scarsa autostima, almeno all’inizio: tra lui e Imma c’è qualcosa, di leggero magari, di platonico, ma qualcosa c’è. E il suo superiore Alessandro Vitali, con la faccia e il resto di un esilarante Carlo Buccirosso. E poi anche Imma Tataranni ha una famiglia: suo marito Pietro, cui dà vita un come sempre magnifico Massimiliano Gallo, un tecnico informatico, buono come il pane, ironico, con Imma da sempre, sin dall’università, ma se deve andarla a salvare in acqua e non sono passate tre ore dal bombolone…  Lui però ci sa fare più di lei con la figlia Valentina (Alice Azzariti), adolescente e in perenne competizione con quel vulcano di sua madre. E a tal proposito certo, Imma ha pure una madre: si chiama Brunella, è “una donna del popolo e cela un mistero” ci rivela nella nostra videointervista Lucia Zotti che la interpreta. E visto che anche Pietro ha una mamma, ciò vuol dire che Imma ha una suocera, e ce ne ha parlato tanto Dora Romano che la interpreta (qui la videointervista a Dora Romano). E poi l’amica, quella dei tempi del liceo che diventa sua assistente in Procura: si chiama Diana, è fissata con le fiction, si scontra un po’ con Imma ed è interpretata da Barbara Ronchi che presto, come ci anticipa lei stessa nella nostra videointervista, sarà una strega nella serie Luna Nera targata Netflix. E poi c’è il medico legale che in ogni serie gialla non manca mai e che qui si chiama Taccardi (Carlo De Ruggieri), c’è Don Mariano che lotta per i più deboli (Antonio Gerardi), e la moglie del Prefetto, Maria (Monica Dugo) che pur avendo l’incarico di responsabile dell’archivio della Procura, fa praticamente come le pare. E a un certo punto ecco che arriva in Procura anche Jessica Matarazzo, interpretata da Ester Pantano, bella e capace, ma ancora con le idee poco chiare sul fatto che per farsi apprezzare e rispettare non c’è bisogno di scimmiottare gli uomini. Nel cast, sparsi qua e là, anche Cesare Bocci, Giuseppe Zeno, Giampaolo Morelli, Piergiorgio Bellocchio, David Coco, Giorgio Colangeli, Tony Laudadio. Insomma, Imma Tataranni Sostituto Procuratore promette bene. Ecco le nostre videointerviste a Alessio Lapice, Massimiliano Gallo, Barbara Ronchi, Ester Pantano e Lucia Zotti: