Il Sistema: Enzo Salvi fa il cattivo e Raffaella Rea lascia la pistola. Le nostre videointerviste

Nel bel mezzo di mafia capitale Er Cipolla ci sta proprio bene. Enzo Salvi, il comico romano noto ai più come, appunto, Er Cipolla, reduce prima da Monte Bianco poi dall’Isola dei Famosi dove – racconta – ha patito la fame, esordisce nel suo primo ruolo da cattivo, ma cattivo cattivo, ne Il Sistema, la nuova serie di Rai1 diretta da Carmine Elia al via lunedì 18 aprile alle 21.20 che attraverso le indagini del maggiore della Guardia di Finanza Alessandro Luce, interpretato da Claudio Gioè (qui la nostra videointervista), racconta quasi pari pari di mafia capitale, con tanto di organizzazione dedita a usura, traffico di droga e riciclaggio di denaro che dire sporco è dire poco visto che si tratta dei proventi del narcotraffico gestito dalla ‘ndrangheta calabrese, e dei suoi legami con il mondo ella politica e dell’imprenditoria. Solo che qui lo chiamano Manomozza. Nel cast incontriamo però anche Raffaella Rea, un’abituè delle serie Rai dove si indaga e si spara, da La Narcotici a Sotto copertura, quest’ultima sempre peraltro con Claudio Gioè: anche all’attrice napoletana però Il Sistema offre un ruolo diverso e insolito, quello di Angela. Ecco dunque le nostre videointerviste a Enzo Salvi e a Raffaella Rea: