Il Ballo delle Debuttanti con Francesca Chillemi e Cristiano Caccamo

Potrebbe sembrare una cosa d’altri tempi, ma se a presentare il tradizionale Ballo delle Debuttanti sono Francesca Chillemi e Cristiano Caccamo, forse non è proprio così. Sono infatti i due attori, tra i protagonisti della serie Che Dio ci aiuti, a fare da padroni di casa, domani sera, domenica 9 giugno, al Convitto Nazione Vittorio Emanuele II di Roma del Gran Ballo delle Debuttanti, un evento organizzato dall’ Associazione Amici del Convitto con la collaborazione di Lux Vide per offrire a 170 studenti e studentesse e alle loro famiglie una serata speciale da ricordare per tutta la vita in occasione del loro diciottesimo compleanno che, si sa, segna l’atteso raggiungimento della maggiore età. Oltre 600 gli invitati ad assistere ad un vero e proprio spettacolo di musica e colori: i ragazzi saranno in smoking, le ragazze in lunghi abiti bianchi, e insieme danzeranno sulle note di valzer suonati per loro dall’Orchestra Filarmonica Città di Roma con l’Orchestra del Convitto Nazionale dirette dal Maestro Lorenzo Porzio. Il Ballo delle Debuttanti è un evento tradizionalmente legato all’ingresso in società delle ragazze di età compresa tra i 17 e i 19 anni, che affonda le proprie radici nelle consuetudini delle classi nobiliari europee. Nato nel XVIII secolo, era una tradizione consolidata a Parigi, presso l’Hotel de Crillon e oggi, tra i numerosi esempi, famoso è l’Opernball, che si svolge ogni anno presso l’Opera di Vienna e il cui fasto fu consolidato nel 1814 dall’Imperatore austriaco Francesco Giuseppe. In Italia viene mantenuta la tradizione dai cadetti delle Scuole militari di Napoli, Milano e Modena.