Homeland ultima stagione, da stasera su Fox: i primi minuti (video)

Fallire il test del poligrafo per un agente della CIA che cerca di riabilitarsi, vuol dire aver tradito il suo paese ed essere diventata complice dei russi? Ci si può imbastire un’intera stagione televisiva se l’agente in questione si chiama Carrie Mathison… Come Homeland 8, vincitrice di 5 Golden Globe, che torna da stasera, lunedì 9 marzo, su Fox per l’ottava e ultima stagione ed è quasi come ripartisse dall’inizio: Carry Mathison, interpretata da Claire Danes – 4 Golden Globe di cui due proprio per Homeland come miglior attrice in una serie drammatica – intuito imbattibile nonostante la sua bipolarità, riprende a combattere in prima linea il terrorismo islamico negli Stati Uniti. Con Homeland 8 si torna in Afghanistan dove il suo mentore Saul (Mandy Patinkin), promosso a consulente per la Sicurezza Nazionale, è impegnato e dirimere un complesso negoziato di pace con i Talebani e Carrie gli sarà quanto mai necessaria. Solo che la nostra eroina è ancora frastornata non solo dalla sua malattia, ma anche dalle conseguenze della lunga prigionia in Russia: ed è così che la ritroviamo all’inizio della nuova stagione, in preda a terribili incubi in un ospedale militare americano in terra tedesca, come vedete a fine articolo dai primi minuti della serie. “Stavolta la storia è ancora più ampia rispetto alla stagione sette – dice lo show-runner Alex Gansa – in Homeland 8 torniamo allo spionaggio e al controspionaggio, non ci sarà alcun paletto, nessun colpo proibito, ci giochiamo tutto”. Legata più che mai al contesto storico politico del momento “Homeland 8 affronta le contraddizioni e le ambiguità delle politiche internazionali attuali, e mai come stavolta azzarda un j’accuse contro la nostra amministrazione” rivela Claire Danes, mentre Mandy Patinkin aggiunge: “in questa stagione noi agenti dell’intelligence parliamo senza peli sulla lingua della guerra di Donald Trump contro la comunità dell’intelligence, che lui chiama un cancro contagioso”. E no, non si parlerà ovviamente del Coronavirus… E in un momento come questo, con cinema e teatri chiusi, benvenga la buona televisione. Ecco i primi minuti della nuova ed ultima stagione di Homeland: