Gianna Nannini al Primo Maggio “meno chiacchiere e più musica” videoincontro

Gianna Nannini arriva a sorpresa a Viale Mazzini durante la conferenza stampa di presentazione del Concertone del Primo Maggio 2018, sottotitolo quest’anno Sicurezza: il cuore del lavoro, che si terrà come tradizione vuole in Piazza San Giovanni, sempre promosso da CGIL, CISL e UIL e organizzato da iCompany per la Festa del Lavoro, condotto quest’anno da Ambra Angiolini e Lodo Guenzi de Lo Stato Sociale, trasmesso in diretta da Rai 3. La rocker senese, che arriva con le stampelle per l’incidente occorsole il 3 aprile scorso durante il suo concerto a Genova, ribattezza il concertone Festival rock e quando gli chiediamo quanto ritenga importante la musica per promuovere temi sociali, non solo nei testi ma anche con la partecipazione di artisti come lei ad eventi simili, non ha dubbi e ci risponde: “credo che questa manifestazione ha questo spazio sul sociale catturato, direi, è una grossa chance, molto meglio della politica, perché s’è visto finora sui risultati molto poco, però credo che il problema del lavoro di cui si parla tanto non si riesce a risolvere: meno chiacchiere e più musica”. Plaude poi ai suoi imminenti colleghi di palco: “questa nuova realtà del cast di questo Festival rock – dice Gianna Nanninirappresenta un risveglio soprattutto del pubblico perché è la gente che sceglie queste persone, non la casa discografica, e quindi una realtà che nasce, un po’ come una volta c’erano i club, da una realtà italiana precisa, di suonare dal vivo, di spazi che uno si crea dai social, e credo che questa è una grossa forza, una marcia in più rispetto agli anni precedenti in cui magari un cantante veniva imposto; ora chi se ne frega se è fico o non è fico, conta quello che dice, la sua voce, e questa per me è una cosa nuova che ha una sua indipendenza da portare avanti, non costringere, perché è una realtà italiana e io la vedo come una cosa che può essere allargata…” Anche la musica italiana di oggi la soddisfa: “ha varie sfaccettature – dice – ha ripreso possesso della parola”. I pezzi che Gianna Nannini regalerà dal palco del Primo Maggio sono top secret, o forse no: “faccio delle canzoni che fanno parte della mia epoca, non le voglio dire perché è una sorpresa e comunque sarà una cosa fenomenale…” Il nostro videoincontro con Gianna Nannini: