Festival del Cinema Russo 2020: il Premio Felix incontra l’arte a Milano

27 film – 10 lungometraggi, 5 cortometraggi e 12 documentari – tutti all’insegna del valore positivo dell’uomo: al via la terza edizione del Premio Felix Festival del cinema Russo che, visto il periodo, quest’anno si svolge in gran parte su piattaforma web dal 14 al 17 settembre, quattro giorni nell’ambito della Milano Movie Week, la settimana dedicata al cinema e all’audiovisivo promossa e coordinata dal Comune di Milano che vede coinvolte le realtà che si occupano di cinema e di audiovisivo nel capoluogo lombardo. “Il rischio che non si potesse fare la terza edizione del Festival era molto alto – racconta Uliana Kovaleva, produttrice di cinema italo-russo e presidente dell’Associazione culturale Felix – La scelta di mettere a disposizione una piattaforma web dedicata allo streaming dei film ne ha permesso la realizzazione con la possibilità di raggiungere e ampliare l’offerta e il target”.

Tra i titoli presenti al Festival del cinema Russo 2020, nuove produzioni come Il Soldatino (2019), Salmone Rosso (2020); coproduzioni come Pedralta (Spagna-Russia 2019), Amori Elementari (Italia-Russia, 2014); Prime Nazionali come La Fede (2019), Grand Cancan (2019), Abigail (2019). L’intera programmazione su www.premiofelix.it. A valutarli, una giuria composta da Irene Muscara (Attrice), che ha studiato in Russia presso l’Academy Of Theatre Art; Sergio Basso, regista milanese che ha girato film coprodotti tra Italia-Russia, uno tra tutti Amori Elementari (2014); Renata Ercoli, costumista milanese; Elisabetta Bruscolini, producer e direttrice del Centro Sperimentale di Cinematografia.

Nato dalla collaborazione e condivisione di tipo culturale tra Italia e Russia con l’obiettivo di individuare prodotti cinematografici con una chiave umanistica positiva in grado di veicolare un messaggio di speranza, dopo la musica e la moda, quest’anno il Premio Felix Festival del Cinema Russo ha scelto come arte cui abbinarsi quella pittorica, in particolare quella di Marco G, artista di stile metafisico che ha trascorso anni di studi a San Pietroburgo, innamorandosi della Russia cui ha dedicato l’esposizione Orizzonti di Luce.

Dopo i quattro giorni di programmazione online, sempre nel rispetto delle regole anti Covid, sono previsti alcuni appuntamenti live: il 24 settembre la Proiezione del film Resistance La Battaglia di Sebastopoli a Varese; il 30 settembre la Serata di Gala condotta dal regista Max Nardari, reduce dall’ultima Mostra del Cinema di Venezia dove ha presentato il suo progetto sperimentale Fragile, al Giardino della Triennale di Milano, con l’anteprima del film Abigail e la Mostra d’arte dell’artista Marco G; Il 7 ottobre la proiezione dei film vincitori del Premio Felix presso l’Associazione Italia-Russia di Milano, e il 9 ottobre la Serata Premio Felix con la proiezione dei film vincitori presso la Residenza Palazzo del Borgo a Como.

Il Premio Felix ha il Patrocinio dell’Ambasciata Russa, la Regione Lombardia, in collaborazione con l’Associazione Italia Russia.