Dietro la notte: videointerviste a Stefania Rocca, Elisa Visari, Roberta Giarrusso, Fortunato Cerlino, Daniele Falleri

Cosa siamo disposti a fare per riprenderci una felicità strappata? Quanto siamo capaci di uscire dal recinto delle regole e oltrepassare una soglia che probabilmente si chiuderà alle nostre spalle senza riaprirsi mai più, in nome della giustizia, o per vendetta? Dietro la notte è un thriller che prova a rispondere anche a queste domande, dalla parte del femminile però, per dirla con Fortunato Cerlino che così ha voluto sottolineare, nel corso della nostra videontervista, che le donne in questi casi sono più forti e strategiche, perchè loro sanno amare e all’amore puntano, al contrario degli uomini che inseguono soldi e potere. Tutto in Dietro la notte prende forma dopo che Marta, donna forte, decisa, indipendente, capo della sicurezza di un’importante azienda, viene umiliata e licenziata dal nuovo capo (Marius Bizau), anche perchè donna. Molto probabilmente lei aveva già pensato a tutto prima, ma la sequenza temporale è perfetta e può anche suggerire che tutto parta da lì. O magari da molto più indietro nella storia di Marta e anche di Giulia, meno perfetta forse della sorella, ma senza di lei nulla di tutto ciò che accadrà dal tramondo all’alba in una sola notte, sarebbe mai potuto accadere.

Dietro la notte è il primo lungometraggio scritto e diretto da Daniele Falleri, grande esprienza di corti, serie televisive e di teatro, e che sicuramente ha portato nel film la sua competenza da palcoscenico, riunendo un cast che anche live avrebbe portato a casa il risultato. Stefania Rocca è Marta, Roberta Giarrusso è Giulia e Fortunato Cerlino è Bruno, unico personaggio “che non ha legami di sangue con le protagoniste della storia” sottolinea il regista, un mago prestigiatore che si presta a un gioco pericoloso, ma al quale non può vincere se dall’altra parte ci sono tre donne determinate a portarsi a casa il montepremi finale, prezioso per loro quasi quanto la vita. Tre donne, perchè nel mezzo della performance nella performance, della recita nella recita, entra in scena un personaggio non previsto dal copione: si chiama Elena, ed è la figlia adolescente di Marta con la quale non ha un buon rapporto, tutta colpa del padre, attore assente ma determinante nel contesto, della cui stessa assenza Marta le ha raccontato solo la sua versione. Elena però va molto d’accordo con la zia Giulia e nonostante venga tirata dentro dal caso, suo malgrado, ricoprirà un ruolo fondamentale senza privarci, nemmeno lei, di colpi di scena. Ad interpretarla Elisa Visari, stella nascente tra le predilette di Muccino.

Dietro la notte è quindi una storia complicata e adrenalinica dove nulla è ciò che sembra, dove ogni certezza viene scalfita un attimo dopo la sua percezione, dove l’effetto sopresa e l’inaspettato sembrano fuoriuscire da un serbatoio a getto continuo, dove tutto ciò che i suoi protagonisti fanno, potrebbero non farlo davvero. Dietro la notte arriva mercoledì 28 aprile su Sky Cinema. Ne abbiamo parlato direttamente con regista e cast, ecco dunque le nostre videointerviste a Stefania Rocca, Elisa Visari, Roberta Giarrusso, Fortunato Cerlino e Daniele Falleri: