Il Cacciatore, videointervista a Daniela Marra

In Squadra Antimafia interpretava il nuovo del nuovo capo della Duomo Anna Catalupo, ne Il Cacciatore, al via mercoledì 14 marzo su Rai 2 con Francesco Montanari nel ruolo del pm Saverio Barone (qui la nostra videointervista a Francesco Montanari), Daniela Marra è dall’altra parte della barricata nel ruolo di Monica, moglie di Tony Calvaruso (Paolo Briguglia): “Monica svolge un ruolo fondamentale non solo nella sua vita affettiva – ci racconta lei stessa nella nostra videointervista che trovate a fine articolo – ma anche per quanto riguarda la sua spinta al riscatto sociale, anche se scelta per una via sbagliata, con più o meno consapevolezza, si capirà nel tempo…” Tony infatti è appena uscito di prigione e ha bisogno di un lavoro, così grazie, o per colpa, di un amico finisce per fare l’autista niente meno che a Leoluca Bagarella (David Coco) detto Don Luchino, pensando, forse per ingenuità o forse solo per convenienza, che si può anche essere stipendiati da Cosa Nostra senza per questo diventare dei mafiosi o compiere dei crimini. Ed è un po’ la stessa idea di Monica, in realtà una donna semplice come tante altre che si appoggia però alla criminalità organizzata per tentare di riscattarsi, lei che non ha studiato e non ha avuto alcuna possibilità di emanciparsi. Aggiungendo che Daniela Marra prima di Monica ne Il Cacciatore ha interpretato anche Mariarosa Draghi in Baciamo le mani, figlia di Don Gillo ma diversa dalla “famiglia”, possiamo parlare con lei a pieno titolo delle donne di mafia, e non solo in TV: “nella serialità televisiva possiamo vedere diverse sfaccettature di donne – ci dice l’attrice calabese – io credo che il tempo stia cambiando, le donne stanno iniziando a reagire, sono tasselli fondamentali all’interno di queste associazioni a delinquere e probabilmente per questo sono coloro che possono scardinare parti di queste organizzazioni”. A breve la rivedremo ancora in un ruolo “buono”, quello della moglie del sindaco di Riace, il paese dell’accoglienza, interpretato da Beppe Fiorello, in Tutto il mondo è paese. Ecco la nostra videointervista a Daniela Marra: