Da Stallone a Elodie a Elettra Lamborghini, le star della festa di lancio di Paramount+ (Video)

Festa grande a Cinecittà, nel suggestivo set dell’antica Roma, per il lancio di Paramount +, il servizio di streaming globale di Paramount da oggi disponibile per il pubblico italiano con oltre 8mila ore di intrattenimento a 360 gradi. Prima della musica e del ricco buffet, e dopo il blu carpet, la presentazione in grande stile di alcune delle serie e dei film che vedremo presto sulla nuova piattaforma.

Carlo Verdone è venuto a presentare la seconda stagione della sua prima serie Vita da Carlo e ci ha intrattenuto con uno dei suoi tanti esilaranti aneddoti di vita vera.

Elodie non è voluta mancare all’appuntamento e ha parlato del film che vede il suo esordio da attrice, al cinema dal 22 settembre, applaudito a Venezia 79, che a gennaio potremo vedere in esclusiva su Paramount+: Ti mangio il cuore di Pippo Mezzapesa, prodotto da Indigo Film con Rai Cinema proprio in collaborazione con Paramount+, coprotagonista Francesco Patanè. Tratto dall’omonimo romanzo di Carlo Bonini e Giuliano Foschini sulla mafia pugliese, Elodie interpreta il ruolo di Marilena, moglie di uno dei boss locali, ma innamorata dell’erede della famiglia nemica. Nel cast anche Francesco Di Leva, Lidia Vitale, Giovanni Trombetta, Letizia Pia Cartolaro, Giovanni Anzaldo, Gianni Lillo, Brenno Placido, Tommaso Ragno con la partecipazione straordinaria di Michele Placido.

Carlotta Natoli e Thomas Trabacchi, assieme a Ivan Cotroneo che la dirige e che l’ha scritta con Monica Rametta, hanno presentato la serie Quattordici Giorni, una produzione italiana originale Paramount+ in arrivo sulla piattaforma a fine settembre, che segue la storia di una coppia in crisi costretta a due settimane di clausura forzata.

Sul palco sono saliti anche Antonia Truppo e Filippo Nigro protagonisti della serie Corpo libero, una coproduzione di Indigo Film e Network Movie, in coproduzione con ZDFNeo, in collaborazione con Rai Fiction e Paramount+ e in associazione con All3Media International, che sarà disponibile da fine ottobre, un teen-drama thriller ambientato nel mondo della ginnastica artistica, che segna l’esordio alla regia di fiction di Cosima Spender, anche lei sul palco, e Valerio Bonelli, tratta dall’omonimo romanzo di Ilaria Bernardini e scritta con Chiara Barzini, Ludovica Rampoldi e Giordana Mari.

A seguire è stata la volta di Greta Scarano, Ambrosia Caldarelli e Andrea Molaioli, protagoniste e regista di Circeo, serie prodotta da Cattleya in collaborazione con VIS, divisione internazionale degli studi Paramount, Paramount+ e RAI Fiction che ripercorre tutte le fasi del processo seguito al terribile caso di cronaca del 1975 che ha cambiato radicalmente la società italiana. Tratta da un’idea di Flaminia Gressi e da un soggetto di Flaminia Gressi e di Lisa Nur Sultan, la serie è scritta dalle due autrici insieme a Viola Rispoli e vede nel cast anche Pia Lanciotti, Adalgisa Manfrida ed Enrico Iannello.

Elettra Lamborghini con Ignazio Moser e il neo conduttore Luca Vezil hanno poi giocosamente presentato le versioni italiane degli show unscripted, entrambe prodotte da Freemantle: la nuova stagione di Ex On The Beach Italia di MTV, e Are you the One Italia, prima versione italiana dell’iconico dating show di MTV. Il trio si è prestato ad una sorta di divertente quanto surreale sfida con i doppiatori di due film d’animazione per adulti prossimamente su Paramount +, e cioè con Riccardo Zanotti ed Elio Biffi dei Pinguini Tattici Nucleari, doppiatori di diversi personaggi dei film South Park The Streaming Wars 1 e 2.

Il primo segue Cartman che si scontra con sua madre in una lotta di intenti, mentre si svolge un conflitto epico che minaccia l’esistenza stessa di South Park, il secondo la siccità ha portato la città di South Park sull’orlo del disastro. Riccardo darà voce ad un giornalista meteorologico nel primo episodio e l’attrice Gwyneth Paltrow nel secondo, mentre Elio, che dà voce a una guida nel primo episodio, presterà la voce al comico Larry David nel secondo film; e con Edoardo Ferrario e Luca Ravenna, i due stand up comedian che prestano le loro voci a Beavis and Butt-Head, duo animato tra i più iconici degli anni Novanta, che sta per tornare con Beavis e Butt-Head alla conquista dell’Universo, una storia che attraversa tecnicamente due secoli e promette di essere in cima a tutte le future liste dei film di fantascienza più stupidi mai realizzati. La saga inizia quando Beavis e Butt-Head finiscono in un campo spaziale grazie alla condanna creativa di un giudice del tribunale minorile nel 1998. Dopo aver rovinato una missione, vengono abbandonati nello spazio e finiscono per attraversare un buco nero e riemergere sulla Terra nel 2022, solo per scoprire un mondo molto diverso.

A chiudere le presenze live, Sylvester Stallone protagonista di Tulsa King, la sua prima serie, nocnhè titolo originale Paramount+, dove  interpreta il ruolo di Dwight The General Manfredi, appena uscito da una condanna a 25 anni di carcere ed esiliato dal suo capo a Tulsa, Oklahoma. In un video messaggio realizzato appositamente per l’occasione, Helen Mirren e Harrison Ford hanno raccontato qualcosa di 1923 di Taylor Sheridan, il più recente capitolo della storia delle origini di Yellowstone che introduce una nuova generazione della famiglia Dutton ed esplora i primi anni del XX secol, altro titolo originale di Paramount +. Ecco tutti gli interventi sul palco della serata: