Cristiana Dell’Anna è Caterina Chinnici nel film su Rocco Chinnici, videointervista

Da donna di mafia in Gomorra dove interpreta Patrizia – dapprima ragazza ingenua costretta ad accudire il boss Savastano poi femmina scaltra votata alla causa camorristica – a donna antimafia nel ruolo di Caterina Chinnici in Rocco Chinnici È così lieve il tuo bacio sulla fronte, il film TV diretto da Michele Soavi, con Sergio Castellitto nel ruolo di Rocco Chinnici (qui la nostra videointervista a Sergio Castellitto) in onda martedì 23 gennaio in prima serata su Rai1. “Ero felicissima di fare questo salto e passare dall’altra parte per dare un’occhiata anche da lì – ci racconta Cristiana Dell’Anna nella nostra videointervista che trovate a fine articolo – in un territorio diverso ma comunque molto simile a quello campano. E il filo conduttore che esiste tra i due è stato anche molto d’aiuto nello sviluppo della storia. Io sono cittadina del sud e certe cose le ho vissute sulla mia pelle, conosco bene le dinamiche. Dare voce a Caterina e alla storia della sua famiglia era per me un’opportunità meravigliosa ma anche una responsabilità…Cristiana Dell’Anna in Rocco Chinnici è dunque la figlia maggiore del magistrato ammazzato da Cosa Nostra la mattina del 29 luglio del 1983 proprio sotto casa. Lei non c’era, era già al lavoro, si è risparmiata dunque l’esplosione che ha sconquassato la casa e la vita dei Chinnici, ma era così legata a suo padre che ne ha voluto seguirne le orme e diventare anche lei magistrato. “È la dimostrazione che i valori, come l’amore, si tramandano – ci dice ancora Cristiana Dell’Annama se non si insegnano e non si passano di generazione in generazione, siamo perduti”. L’attaccamento e l’intesa tra padre e figlia erano infatti molto forti e per l’attrice napoletana non è stato difficile rappresentare al meglio questo rapporto così intenso in quanto “identico a quello che ho con mio papà”, ci rivela. Ecco dunque la nostra videointervista a Cristiana Dell’Anna: