Ciao Dylan, è morto Luke Perry

A soli 52 anni è morto stroncato da un ictus Luke Perry, l’attore americano reso popolare dalla sua interpretazione del tormentato Dylan McKay nella serie TV Beverly Hills 90210 trasmessa negli anni Novanta. Nato a Mansfield l’11 ottobre 1966, Luke Perry lascia la compagna Wendy Madison Bauer, il figlio Jack di 22 anni e la figlia Sophie di 19 avuti dall’ex moglie Rachel Sharp. Prima del ruolo che gli resterà addosso per tutta la vita, negli anni Ottanta Luke Perry aveva preso parte alle soap opera Destini e Quando si ama. Al cinema lo abbiamo visto nel ruolo di sé stesso persino nel cinepanettone di Neri Parenti in Vacanze di Natale 95, ma anche due anni dopo ne Il quinto elemento di Luc Besson. Forse lo rivedremo in Once upon a time in Hollywood di Quentin Tarantino che in estate uscirà negli Stati Uniti e poi in Italia, a meno che il regista non decida di tagliare le scene che aveva già girato. In questo periodo Luke Perry era sul set della terza stagione della serie Riverdale in cui interpretava Fred Andrews.