Chiara Galiazzo e il videoappello a donare il sangue in tempo di Coronavirus

Cosa c’è di più bello che donare qualcosa agli altri, qualcosa di noi di cui gli altri hanno bisogno, qualcosa che è vita e rappresenta la vita stessa: il sangue. In qualità di testimonial della campagna di sensibilizzazione Magnifico Donare di cui vi abbiamo parlato lo scorso ottobre, Chiara Galiazzo torna ad invitare a farlo tutti coloro che possono, ancor di più in questi giorni di lotta al Coronavirus. E lo fa con un videoappello diffuso sui social, in pieno rispetto delle disposizioni anti Covid-19, che noi riportiamo molto volentieri.

E anche i donatori possono compiere il magnifico gesto – come lo definisce Chiara Galiazzo – nonostante il clima da #iorestoacasa: la donazione di sangue è infatti inclusa fra le situazioni di necessità previste dal DPCM dell’emergenza Coronavirus per giustificare gli spostamenti fuori casa e confermata dalla circolare del Ministero della Salute del 24 marzo. Perché? Perché ora è ancora più importante, soprattutto per quelle 1800 persone che in Italia, ogni giorno, hanno bisogno di trasfusioni, molte di loro perché affette da malattie gravissime come la leucemia, la talassemia o il tumore. Basta attenersi ai consigli dell’Avis, Associazione Volontari Italiani del Sangue, che ha creato il nuovo slogan #escosoloperdonare, prenotando quindi la vostra donazione presso le sedi comunali o nei centri di raccolta territoriali, in modo da evitare assembramenti a rischio contagio e garantire una raccolta di sangue continua e più possibile regolare. Perché la solidarietà non si ferma e non deve farlo neanche nei momenti più difficili. Tutte le informazioni e le istruzioni le trovate su www.avis.it 

Stiamo vivendo tutti un momento difficile – dice Chiara Galiazzo nel suo videoappello che potete vedere qui sotto – una cosa che nessuno di noi avrebbe mai potuto immaginare. Non ci resta quindi che essere responsabili e seguire tutte le istruzioni che ci vengono fornite dalle Istituzioni. Possiamo però non fare un’altra cosa, non dimenticarci cioè delle persone che ricorrono a frequenti trasfusioni di sangue, spesso come unica terapia salvavita: queste sono giornate difficili anche per loro, vi invito quindi ad andare a donare e a ricordarvi che donare è un gesto magnifico“. La campagna Magnifico Donare è dedicata ai pazienti con Beta-Talassemia e Sindromi Mielodisplastiche e promossa da UNITED Onlus, Federazione Italiana delle Thalassemie, Emoglobinopatie Rare e Drepanocitosi e AIPaSiM Onlus, Associazione Italiana Pazienti con Sindrome Mielodisplastica, in collaborazione con AVIS e con il supporto non condizionante di Celgene.