Boomdabash a Sanremo 2019, poi album e live

La scorsa estate hanno spopolato con Non ti dico no, il pezzo – con la voce di Loredana Bertè – più trasmesso in assoluto dalle radio nel 2018, conquistando la vetta della Top 100 of the Year e il doppio disco di platino, e ora i Boomdabash, una delle band più versatili e più geneticamente inclini al mix di stili come reggae, soul, drum and bass pop e hip hop, arrivano a Sanremo 2019 più carichi che mai con una canzone intitolata Per un Milione, dal 6 febbraio disponibile su Spotify, ITunes e sulle principali piattaforme digital. Approdano con tutta la loro energia a raccontare dell’amore, eterno motore dell’uomo, e delle sue mille forme e sfaccettature, l’attesa di un figlio ad esempio, o della persona amata, e di quei particolari nascosti nei piccoli gesti quotidiani che a volte vengono ignorati ma che sono invece indispensabili per riscoprire i valori più importanti, come quelli del vivere con le persone cui vogliamo bene. Il tutto al ritmo di una musicalità reggae che vanta lo zampino di Takagi e Ketra e che rende il pezzo qualcosa di veramente originale. Tra le firme del testo, oltre a quelle di Federica Abbate e di Cheope Mogol, anche quella di Rocco Hunt con cui i Boomdabash si esibiranno nella quarta serata di Sanremo 2019. Per un Milione sarà anche incluso nell’album Barracuda – Predator Edition 2019 (B1- Polydor, Universal), in uscita l’8 febbraio, due giorni dopo il singolo, in fisico e in digitale, una riedizione molto speciale dell’ultimo lavoro della band salentina che racchiude anche alcune delle loro migliori collaborazioni come quelle con la già citata Loredana Bertè – che sul palco dell’Ariston si ritroveranno in gara – Fabri Fibra, Jake La Furia, lo stesso Rocco Hunt, Sergio Sylvestre. E il 9 maggio grande concerto all’Alcatraz di Milano per celebrare i 15 anni del gruppo, un mega live che vedrà la partecipazione di moltissimi ospiti, non per nulla si chiamerà Boomdabash & Friends (prevendite già disponibili su ticketone).