Bloody Festival Roma 2021: Dario Argento è il testimonial, Manuela Arcuri la madrina

Arriva il Bloody Festival Roma 2021. La terza edizione è in programma lunedì 29 novembre al Nuovo Cinema Aquila, come sempre organizzato da L.Armonia dove martedì sera si terrà la cerimonia di premiazione. Ultimamente impegnato nelle riprese di Occhiali neri, che segna il suo atteso ritorno sul grande schermo dopo molti anni di assenza, il Maestro dell’italian thrilling Dario Argento sarà testimonial di questa nuova edizione che avrà come madrina Manuela Arcuri e il cui sponsor è la ZTV Production di Sergio Romoli.

Suddivisi in tre diverse sezioni che prevedono Horror, Giallo e Thriller, i lungometraggi in concorso sono Clara di Francesco Longo, Nati morti di Alex Visani, L’uomo col cilindro di Stefano Simone, Yuria di Mattia Riccio e Italian horror stories, film a episodi diretto da Antonio Losito, Daniele Malavolta, Andrea D’Emilio, Vincenzo Della Corte, Gianluca Bonucci e Francesco Giorgi, sotto la supervisione di Claudio Fragasso, storica firma del cinema di genere italiano cui si devono, tra gli altri, Palermo Milano solo andata e La casa 5. Fragasso riceverà il Premio Roberto Pariante alla carriera, novità di questa edizione, dedicato allo storico aiuto regista che fu anche autore dell’episodio Testimone oculare della mini-serie televisiva argentiana La porta sul buio.

Spazio anche ai cortometraggi che, come i film citati, verranno premiati con appositi sampietrini da una giuria di qualità costituita da professionisti della Settima arte, con direttrice artistica l’organizzatrice esecutiva di ZTV Production Sabina Pariante e presidente il direttore della fotografia e sceneggiatore Mark Melville. In giuria la produttrice Carla Finelli, la financial manager Sonia Giacometti, il regista e sceneggiatore Giovanni Galletta, il pittore Roberto Russo, la make-up artist Isabella Morelli, lo scenografo Arturo Andreoli e gli attori Eleonora Pariante, Giulio Neglia e Claudio Collevecchio. Fuori concorso Abisso nero, zombie movie di Gaetano Russo che ha anticipato il Coronavirus, il promo di Gotico padano, documentario di Roberto Leggio incentrato su La casa dalle finestre che ridono di Pupi Avati, e Doppia luce di Laszlo Barbo, al quale verrà riconosciuto un premio speciale.

L’attore e artista Stefano Natale si occupa della realizzazione dei premi per questo appuntamento con Bloody Festival Roma 2021 che regalerà, come sempre, tanti piacevoli brividi di paura a tutti gli appassionati e non di horror e mistero.