Blanca: videointerviste a Maria Chiara Giannetta e Pierpaolo Spollon

Blanca non ci vede. Non ci vede da quando un incendio le ha portato via la sorella più grande, vittima di un uomo violento che lei stessa, ancora ragazzina, aveva aiutato a identificare e ad assicurare alla giustizia. Un uomo che quindi ha fatto del male anche a lei che però non si è persa d’animo e ha deciso la sua strada: entrare in polizia. Quando la conosciamo ha ottenuto uno stage di pochi mesi in un commissariato dove regna la diffidenza nei suoi confronti, ma lei saprà far ricredere tutti grazie al suo carattere solare e autoironico, ma soprattutto alla sua grande preparazione e capacità di sentire ciò che gli altri non riescono a sentire: il suo metodo si chiama décodage e presto darà i suoi frutti. E poi c’è Linneo, una splendida bulldog nonché il suo fedele e amato cane guida che non la lascia mai, interpretata da Fiona.

Uscita dalle pagine del romanzo omonimo di Patrizia Rinaldi, Blanca arriva in TV interpretata da Maria Chiara Giannetta – già sul set di Don Matteo 13, quello senza Terence Hill e con Raoul Bova – nella serie che parte lunedì 22 novembre su Rai 1. La prima, peraltro, visto il tema, girata in olofonia, ovvero una speciale tecnica di registrazione del suono che ci fa sentire voci e rumori proprio come li percepisce la protagonista. Blanca è diretta da Jan Maria Michelini e vanta una consulenza artistica molto speciale, quella del Maestro Andrea Bocelli che ha insegnato a Maria Chiara Giannetta ad affrontare la cecità del suo personaggio con coraggio e autoironia, quasi con sfrontatezza, come ci racconta lei stessa nella nostra videointervista.

Al suo fianco Giuseppe Zeno nel ruolo dell’ispettore Michele Liguori, che sarà il primo a ricredersi riguardo alla professionalità e all’utilità di Blanca nella squadra: figlio di un nobile decaduto e di un’avvocatessa senza scrupoli, anche per via del suo passato turbolento, ha un profondo senso di giustizia e sul lavoro non si risparmia mai; Enzo Paci che interpreta il commissario Bacigalupo, uomo pragmatico, pure un po’ cinico, ma che sarà sorpreso piacevolmente da quella ventata di freschezza che Blanca porta nel suo mondo. E dulcis in fundo, è proprio il caso di dirlo visto che è un cuoco e che quindi prepara anche dei dolci manicaretti, c’è Nanni, romantico, sognatore che, proprio come Blanca, usa molto tutti i sensi e che è interpretato da Pierpaolo Spollon, che presto rivedremo anche nelle nuove stagioni di Doc e de La Porta rossa. C’è anche la sua amica e consigliera Stella cui dà vita Federica Cacciola (alias Martina dell’Ombra) e c’è la piccola Lucia, interpretata dalla sempre bravissima Sara Ciocca. Nel cast anche Sandra Ceccarelli, Ugo Dighero, Antonio Zavatteri. Blanca è ambientata in una Genova multiforme, e in ogni puntata racconta un caso in cui, ovviamente, lei ci mette molto del suo. Non mancano i flashback che a mano a mano svelano la sua storia. E la musica, quella dei Calibro 35, che svolge un ruolo molto importante.

Ecco le nostre videointerviste a Maria Chiara Giannetta, che ci parla anche di Don Matteo 13, e Pierpaolo Spollon, che ci parla pure di Doc e La Porta Rossa, le dichiarazioni di Giuseppe Zeno in conferenza stampa e una videosintesi della stessa con Jan Maria Michelini e Fiona, mentre QUI potete vedere il siparietto musicale e danzereccio, proprio ad opera dei Calibro 35, che ha animato la presentazione di Blanca e QUI il photocall: