Belle ripiene a teatro tra chiacchiere e cucina

Quattro donne ai fornelli di un ristorante che è per tutte loro una scommessa di vita, si raccontano, parlano e discutono di cibo e diete, uomini e amore, e figli, se averli oppure no, magari quattro o anche zero, meglio sì o meglio libere e sole; l’una romana e ironica, l’altra padana e un po’ lenta ma tagliente quando vuole, e poi c’è la pugliese sarcastica e verace tanto quanto la napoletana doc passionale e irriverente. E l’una dopo l’altra scommettono su quale avventore sia l’ispettore che dovrebbe assegnare una stella al locale. Samuela Sardo, Roberta Lanfranchi, Rossella Brescia e Tosca D’Aquino sono Dada, Leda, Ida e Ada, protagoniste di Belle ripiene al Sistina di Roma fino al 2 dicembre, una commedia fresca e divertente con tanto di cucina vera sul palcoscenico e assaggini per gli spettatori più fortunati, a parte poi un piccolo buffet che attende il pubblico nel foyer dopo lo spettacolo. Diretta da Massimo Romeo Piparo e scritta con Giulia Ricciardi, Belle ripiene vede persino la consulenza enogastronomica dello Chef Fabio Toso, mentre la scenografia è di Teresa Caruso. Dopo Roma Belle Ripiene approderà sui palcoscenici di Assisi, Napoli, Bari, Torino, Genova, Cassano Magnago, Roma, Conegliano Veneto, Bologna, Cesano Boscone, Ferrara, Firenze, Colle Val D’Elsa, Osimo, San Benedetto e Catania.

(Ph Antonio Agostini e Marco Rossi)