Antonio Giuliani al Teatro Olimpico con Insensibile, videointervista

“Sul cinismo si ride” ci dice Antonio Giuliani che torna in teatro con uno spettacolo specchio dei nostri tempi: Insensibile scritto con Maurizio Francabandiera, in scena da martedì 12 a giovedì 17 febbraio al Teatro Olimpico di Roma. Un viaggio, divertente e ironico, attraverso le nostre nevrosi e i nostri comportamenti “negativi” nella vita di tutti i giorni, specchio della nostra insensibilità, tipo lanciare il sacco dell’immondizia dalla macchina o ridere e fare battute sul racconto dell’amico lasciato dalla moglie. “Non c’è più quella sensibilità che ci hanno insegnato i nostri genitori e i nostri nonni – ci spiega Antonio Giuliani nella nostra videointervista – solo su whatsapp arrivano video davvero terribili, mandati senza pensare alla sensibilità di chi li va a vedere. Tra noi romani poi, che ci siamo sempre aiutati, non c’è più interazione, non c’è più sensibilità in senso civico”.

Con la consueta ironia e il sarcasmo che caratterizza il comico romano, si arriva ad una risata magari un po’ amarognola ma terapeutica e rivelatrice che punta l’attenzione sui social, contenitori di qualunque cosa – foto, video, post, commenti – possa destare interesse e produrre like a scapito della sensibilità di qualcuno, senza controllo o remore; sui rapporti umani che si vanno sfrangiando; sugli atteggiamenti degli altri e di noi stessi che spesso li mettiamo in atto senza rendercene conto, mentre sarebbe un bene diventarne coscienti. “Insensibile – ci assicura Antonio Giulianifa molto ridere, è molto comico e divertente…  però – conclude – facendo queste interviste mi sto rendendo conto che mi sto invecchiando…” La nostra videointervista ad Antonio Giuliani: