Amore Criminale: via Barbara De Rossi, arriva Asia Argento

“Sono stati tre anni bellissimi e intensi nei quali ho potuto approfondire una tematica così delicata e importante che mi vede impegnata dal 2003 con la mia Associazione Diritti Civili nel 2000. Ringrazio con tutto il cuore chi mi ha seguito e chi è sensibile a questo grave problema. Continuerò ad occuparmene, con la stessa forza e con lo stesso cuore. Un abbraccio grande…” Barbara de Rossi ufficializza così sui social il suo addio ad Amore Criminale, la trasmissione di Rai3 sulla violenza sulle donne e il femminicidio che ha condotto dal 2013 dopo Camila Raznovich e Luisa Ranieri. Al suo posto, voluta dalla RAI e dal neo direttore di rete Daria Bignardi in persona, arriva Asia Argento che in Rai ha già avuto il ruolo di giudice nel flop talent Forte forte forte accanto a Raffaella Carrà e poi di concorrente in Ballando con le stelle, scatenando con le sue performance e dichiarazioni non poche polemiche; quello di conduttrice le mancava, anche se sta per esordire a teatro come ci ha raccontato la stessa Asia Argento in questa nostra videointervista.

La notizia ha scatenato una serie infinita di commenti per lo più di stupore e dispiacere. “Ho stima di Barbara De Rossi ma #amorecriminale vuole cambiar pelle. Si scontenta sempre qualcuno quando si cambia, lo so” scrive Daria Bignardi su Twitter. Silenzio da Asia Argento ma in suo favore interviene su Twitter un’altra Daria, ovvero mamma Daria Nicolodi, che categorica cinguetta: “Amore criminale in Tv è stato presentato da: C.Raznovich 2007-’11, L.Ranieri 2012-’13 B.D.Rossi 2013-’16 Asia Argento dal 2016. Punto.” La mamma è sempre la mamma.