Amnesty premia Veronica Pivetti

Amnesty International Italia ha consegnato oggi il premio Arte e diritti umani 2015 destinato ogni anno a personaggi del mondo della cultura e dell’arte a Veronica Pivetti, già presidente della giuria del premio Il cinema dei diritti umani alla Mostra di Venezia e testimonial di Mai più spose bambine, la campagna di Amnesty per porre fine ai matrimoni forzati e precoci, e lo ha fatto nella persona di Riccardo Noury alla presentazione del film Né Giulietta né Romeo di cui la Pivetti è regista e interprete e con il quale affronta il tema dell’omosessualità. “Il cinema oggi non ha abbia più la necessità primaria di denunciare – ha detto Noury – perché sappiamo tutto e sappiamo molto, ma di raccontare storie, stabilire dei punti fermi, smantellare luoghi comuni, forme di discriminazione e linguaggio discriminatorio, e di parlare di diritti e questo film lo fa in modo molto delicato e darà il suo contributo a fermare l’ossessione omofoba che c’è nel nostro paese. Alle ossessioni culturali si risponde con delicatezza”. Ecco il momento della consegna del premio:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.