Amadeus presenta Sanremo 2020, il video della conferenza stampa

Si apre con Salmo e si chiude con Ultimo – anche se ancora in trattativa – perché questo Sanremo 2020 è all’insegna del futuro e loro sono i nuovi artisti che riempiono gli stadi, ma senza dimenticare il passato, ed ecco che forse arriveranno Al Bano e Romina Power ma con una canzone tutta nuova, per la prima volta dopo 25 anni, scritta da Cristiano Malgioglio; e pure Johnny Dorelli mentre in gara c’è anche Rita Pavone. Poi due donne erano poche, per cui meglio 10, e meglio ancora se giornaliste e pure bellissime che non guasta, così come non guasta che una in particolare desti qualche polemica che certo non si aspettava… E superospiti super come Roberto Benigni, Tiziano Ferro e FiorelloAmadeus ha presentato oggi il suo primo Festival di Sanremo di cui è direttore artistico e conduttore, con tante novità e sorprese, che partirà ufficialmente martedì 4 febbraio per chiudersi sabato 9 febbraio al Teatro Ariston con consueta diretta TV su Rai 1, ma che quest’anno più che mai invaderà la città dei fiori da parecchi giorni prima e con tante nuove iniziative per tutta la settimana sanremese. E sarà tanto, tanto social. Ce n’è per tutti e per tutti i gusti, mai come quest’anno: “per me condurre il Festival di Sanremo è un sogno che si realizza dopo averne visti tanti – ha detto oggi un Amadeus sempre sorridente, sereno, emozionato ma tranquillo e compito – per me Sanremo è la famiglia. Il mio primo pensiero è stato fare un Festival che potesse stupire, come lo sentivo io, che guarda al futuro. Io che sono nato con la radio poi ho puntato sulle canzoni e sulla musica”.

Tante le donne dunque si diceva: esordiranno nella prima serata Diletta Leotta e Rula Jebreal, presenza, quella della giornalista palestinese, che ha suscitato tante polemiche cui Amadeus ha ribattuto oggi che a lui interessa solo che sia “una giornalista internazionale che parli di donne, io mi occupo di spettacolo e non di politica – ha sottolineato – la donna va rispettata ovunque nel mondo”. Ci sarà anche Emma Marrone, fresca di debutto cinematografico. Laura Chimenti e Emma D’Aquino saranno le donne della seconda serata durante la quale vedremo anche Monica Bellucci e Sabrina Salerno, mentre giovedì toccherà a Georgina Rodriguez e alla conduttrice TV albanese Alketa Vejsiu; venerdì a Antonella Clerici e Francesca Sofia Novello, quest’ultima tornerà sul palco anche sabato così come Diletta Leotta e pr il gran finale ci sarà pure Mara Venier.

Ospiti e superospiti come se piovesse: c’è Roberto Benigni ma la sorpresa più grossa è che Tiziano Ferro ci sarà per tutte e cinque le serate di Sanremo 2020, e più o meno pure Fiorello, altro bel colpo. E poi Pierfrancesco Favino, che se la cavò alla grande nel Festival di Baglioni, Kim Rossi Stuart, Claudio Santamaria e la già citata Emma, cast del nuovo film di Gabriele Muccino Gli anni più belli; Lewis Capaldi, Massimo Ranieri che duetterà con Ferro, Mika, Dua Lipa, il già citato Johnny Dorelli; e poi Diego Abatantuono, Christian De Sica, Paolo Rossi, Angela Finocchiaro a presentare il nuovo film di Fausto Brizzi. E ancora Rocco Papaleo e Massimo Ghini. Potrebbe esserci anche Zucchero e tante altre sorprese come a Pasqua. I Big sono 24, 8 le nuove proposte che si esibiranno in apertura delle prime due con gran finale, per loro, venerdì sera. Ecco il video della primissima conferenza stampa di Sanremo 2020 con Amadeus e alcune delle donne del Festival, quello dell’intervento di Diletta Leotta e a seguire tutti i concorrenti:

   

Big

    Marco Masini – Il confronto

    Alberto Urso – Il sole ad est

    Elettra Lamborghini – Musica (e il resto scompare)

    Achille Lauro – Me ne frego

    Anastasio – Rosso di rabbia

    Bugo e Morgan – Sincero

    Diodato – Fai rumore

    Elodie – Andromeda

    Enrico Nigiotti – Baciami adesso

    Francesco Gabbani – Viceversa

    Giordana Angi – Come mia madre

    Irene Grandi – Finalmente io

    Le Vibrazioni – Dov’è

    Levante – Tiki Bom Bom

    Junior Cally – No Grazie

    Michele Zarrillo – Nell’estasi o nel fango

    Paolo Jannacci – Voglio parlarti adesso

    Piero Pelù – Gigante

    Pinguini Tattici Nucleari – Ringo Starr

    Rancore – Eden

    Raphael Gualazzi – Carioca

    Riki – Lo sappiamo entrambi

    Rita Pavone – Niente (resilienza 74)

    Tosca – Ho amato tutto

    Nuove Proposte

    Leo Gassmann – Va bene così

    Fadi – Due noi

    Marco Sentieri – Billy Blu

    Fasma – Per sentirmi vivo

    Eugenio in via di Gioia – Tsunami

    Tecla Insolia – 8 marzo

    Matteo Faustini – Nel bene e nel male

    Gabriella Martinelli e Lula – Il gigante d’acciaio.