Amadeus e Fiorello in conferenza stampa a Sanremo 2020

“Felicissimo di esserci ed emozionato”. Così si è detto stamane Amadeus alla conferenza stampa della vigilia di Sanremo 2020 al via domani sera, martedì 4 febbraio, su Rai 1 in diretta dal teatro Ariston. I 70 anni del Festival, ha detto il direttore artistico e conduttore della kermesse, lo hanno spinto a farne un “intreccio di emozioni che appartengono alla storia del passato, ma anche al presente e al futuro”. Poi riguardo alle polemiche ben note sul “passo indietro” e su Junior Cally: “ho la coscienza a posto e quindi non mi hanno colpito – ha detto Amadeus – vado dritto per la mia strada”. A metà conferenza ha fatto irruzione in sala stampa anche Fiorello che ha confessato di voler ricantare in duetto con Tiziano Ferro Finalmente tu, che portò  Sanremo ben 25 anni fa, ironizzando sul suo scarso successo. 

La prima serata di Sanremo 2020 sarà dunque aperta da quattro nuove proposte, e cioè Eugenio in via di Gioia, Fati, Tela Insolia e Leo Gassmann. In gara anche i primi 12 Big: Achille Lauro, Anastasio, Bugo e Morgan, Diodato, Elodie, Irene Grandi, Raphael Gualazzi, Marco Masini, Rita Pavone, Riki, Le Vibrazioni, Alberto Urso. Oltre a Fiorello e Tiziano Ferro, presenti ogni serata, tra gli ospiti della prima Emma Marrone e Al Bano e Romina Power che presenteranno due brani inediti: Raccogli l’attimo che sarà in radio e sugli store da mercoledì 5 febbraio e darà il titolo al nuovo album in uscita venerdì 7 febbraio, e anche Cambierà. Poi ognuno dei due canterà altre canzoni. Ecco dunque una videosintesi della conferenza stampa di Amadeus e dell’intervento di Fiorello: