Addio a Franco Citti, l’accattone di Pasolini

Franco Citti è morto poche ore fa nella sua casa a Roma. Aveva 80 anni ed era malato da tempo. Ad annunciare la sua scomparsa è stato l’amico Ninetto Davoli. Franco Citti, fratello del regista Sergio che lo ha diretto più volte, come in Storie scellerate, Casotto e Il minestrone, e con il quale ha scritto e diretto il film Cartoni animati del 1997, ha legato per sempre il suo nome a quello di Pier Paolo Pasolini che lo ha scoperto e che nel 1961 lo ha voluto come protagonista di Accattone nel ruolo del protagonista, un ragazzo di vita difficile da salvare, e poi in tanti altri suoi film da Mamma Roma a Porcile, da Il Decameron a I racconti di Canterbury. Nato il 23 aprile 1935 a Fiumicino, sul litorale romano, prima di fare l’attore Franco Citti lavorava come imbianchino. Ha lavorato anche in teatro, recitando pure con Carmelo Bene, mentre in televisione aveva partecipato nel 1989 allo sceneggiato I promessi sposi di Salvatore Nocita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.