A fianco del coraggio: videointervista a Federica De Benedittis e Giulio Corso

Federica De Benedittis e Giulio Corso di nuovo insieme come nel Paradiso delle Signore dove hanno dato vita agli amatissimi personaggi di Roberta Pellegrino e Antonio Amato. Moglie e marito anche nella vita, interpretano una coppia alle prese con una delle prove più grandi della vita: la malattia. Il tumore che colpisce Giulia cambia le loro vite che si riempiono sì di dolore e di paure, ma anche di coraggio e di speranza. Il tutto raccontato attraverso gli occhi del loro cucciolo, un cagnolino di nome Yago: “a casa è cambiato tutto – dice con la sua vocina fuori campo – Andrea mi porta sempre fuori, di solito lo fa Giulia lei però non sta bene, dicono che deve fare un percorso. Andrea è sempre triste e li sento sempre usare una parola: coraggio…

Il cane Yago è infatti il titolo di un piccolo grande gioiello intenso, delicato e commovente, interpretato con grande rispetto ed empatia da Federica De Benedittis e Giulio Corso, sceneggiato da Giuseppe Paternò Raddusa e diretto da Alessandro Guida (Maschile singolare) in due versioni: lo spot, che andrà in onda sulle reti Mediaset Iris e La 5, e il cortometraggio che sarà trasmesso nelle sale cinematografiche di Circuito Cinema, Massimo Ferrero Cinemas e The Space che sostengono il Premio letterario ideato e promosso da Roche. Si intitola #afiancodelcoraggio, ed è nato per sostenere i partner maschili che a loro volta sostengono le loro mogli, compagne, fidanzate, madri, sorelle colpite dal tumore, nel difficile percorso di lotta alla malattia. Sono proprio loro, gli uomini, a partecipare con i loro racconti, e il più bello diventa, appunto, un piccolo grande film. Ed è ciò che è accaduto a Il Cane Yago, scritto da Attilio Pozzi, vincitore della quarta edizione.

Lanciata anche la quinta: gli uomini che si prendono cura di una donna con tumore sono infatti invitati a condividere la loro storia sul sito afiancodelcoraggio.it entro il 28 febbraio 2022. Il pubblico potrà votare con un like la sua preferita dal primo marzo al primo aprile. Quest’anno il Premio #afiancodelcoraggio inaugura anche la collaborazione con la Fondazione Anica Academy, l’alta scuola di specializzazione in cinema, audiovisivo e media entertainment: saranno quindi i suoi giovani allievi, durante il corso Creare Storie, a sviluppare tre soggetti ispirati proprio ai tre racconti finalisti del premio e il vincitore assoluto si trasformerà in un corto e in uno spot. 

La cerimonia di premiazione si è svolta ieri sera a Roma in un suggestivo Chiostro del Commendatore, nel complesso monumentale del XIII secolo di Santo Spirito in Sassia, condotta  dalla giornalista di SkyYG24 Tonia Cartolano. Presente la giuria presieduta da Gianni Letta, il Presidente di Anica Academy Francesco Rutelli, l’AD di Medusa Film Giampaolo Letta e il ministro per i beni e le attività culturali e per il turismo Dario Franceschini che ha consegnato il riconoscimento. E naturalmente Giulio Corso (School of mafia, Il silenzio dell’acqua, Luna Park), attualmente a teatro in Liolà di Pirandello, e Federica De Benedittis, anche lei sul palcoscenico in Pandemia e prossimamente nella serie Rai Lea e i bambini degli altri, ne L’uomo delle stelle sempre di Alessandro Guida e ne I Racconti della domenica di Giovanni Virgilio – che a margine dell’evento abbiamo videointervistato:

 

 

 

 

 

Le foto sono di Angelo Costanzo