Villa Ada – Roma incontra il mondo: si parte con gli Otto Ohm. Poi Marlene Kuntz, Marta sui Tubi con Cristina Donà, Turci e Zilli, tra musica e ecologia

Finalmente si parte. Dopo rinvii, posticipi e cancellazioni, Villa Ada – Roma incontra il mondo, tra le manifestazioni musicali, e non solo, più attese dell’estate romana, parte stasera, giovedì 25 giugno con gli Otto Ohm, una musica, la loro, che nasce dal dub e dal reggae per trasformarsi in un sound personale arricchito da testi intensi, alle spalle sei album e varie collaborazioni doc come quelle con Sabina Guzzanti per il film Bimba. È Clonata una Stella e con Daniele Silvestri per il brano A Me Ricordi il Mare.

Il cartellone comunque tiene bene: più di trenta i concerti confermati cui danno vita protagonisti della musica davvero di ogni genere, dal rock all’elettronica, dal jazz al folk, dal reggae all’hip hop, e anche nelle svariate sfumature e sperimentazioni, come il folk psichedelico delle sorelle Casady in arte Cocorosie e quello classico di Josè Gonzalez, ad esempio. Largo spazio agli esperimenti, come l’originale connubio tra Marta sui Tubi e Cristina Donà e il progetto Quintorigo & Roberto Gatto Plays Zappa e Sud Sound System & Bag a Riddim Band; e poi l’indie di St.Vincent e Marlene Kuntz; la discomusic dell’icona del genere Giorgio Moroder in esclusiva per il centrosud d’Italia; l’hip hop dei De La Soul e l’elettronica tedesca dei Notwist; immancabili il sax di James Senese & Napoli Centrale, la chitarra di Gazebo, quella di quel gattomatto di Roberto Angelini che è stata anche del tour Fabi-Silvestri-Gazzè, i ritmi degli Africa Unite, l’energia folle della Bandabardò e la band più multietnica che ci sia, ovvero l’Orchestra di Piazza Vittorio, fresca di colonna sonora del film altrettanto multietnico Pitza e datteri. E poi il pop italiano, rigorosamente al femminile: quello un po’ retro di Nina Zilli e quello rockeggiante di Paola Turci. Esperimenti e innovazioni, si diceva, ecco dunque il progetto sul testo Viaggio al termine della notte di Céline cui danno vita Teho Teardo e Elio Germano; per chiudere con tre serate in omaggio dedicate alla città eterna, tra i tanti anche Enzo Gragnaniello, Dolcenera, Luca Madonia.

E siccome la musica è anche lavoro, lo Studio Nero organizza un master per diventare ingegnere del suono.

Anche l’arte contemporanea a Villa Ada trova il suo spazio in stretto connubio con la musica grazie al progetto Nuovi Animali Sociali a cura di Valentina Gioia Levy che comprende installazioni ambientali, performance e workshop degli artisti Elena Bellantoni, Simone Bertugno, Anita Calà, Stefano Canto, Luana Perilli e Filippo Riniolo.

E poi i progetti green di Villa Ada con una strizzata d’occhio all’aggregazione e alla socializzazione con tante iniziative dedicate all’innovazione tecnologica, culturale e sociale e grande attenzione alla sostenibilità ambientale e all’illustrazione delle cosiddette buone pratiche: dall’isola green con eco compattatore, compostiera e orto sinergico al bicigeneratore per la ricarica dei cellulari che basta pedalare che il telefonino si riaccende, mentre è un impianto fotovoltaico ad alimentare il bar, rigorosamente Bio, kindergarten, smart camp, incontri e letture a colazione. E Il giardino di Lulù tutto dedicato ai bambini.

E infine, nel vero senso della parola, perché non dare un’occhiata all’installazione con cui si mostra l’effetto di Arborvitae, il progetto per il cimitero green del futuro firmato dalle paesaggiste Maria Cristina Leonardi, Consuelo Fabriani, Livia Ducoli e Cloe Berni: non sarebbe bello andare a trovare un vostro caro passato a miglior vita non davanti a una fredda lapide di marmo ma sotto un albero nato dalle sue ceneri? Secondo noi un’iniziativa bella da morire….

Di seguito tutto il programma musicale di Villa Ada:

25 GIUGNO – OTTO OHM

26 GIUGNO – JAMES SENESE NAPOLI CENTRALE (apertura con MALDESTRO)

27 GIUGNO – JOSE GONZALEZ

30 GIUGNO – COCOROSIE

01 LUGLIO – ANGUS & JULIA STONE

03 LUGLIO – L’ORCHESTRA DI PIAZZA VITTORIO

04 LUGLIO – FESTA RADIO ROCK

05 LUGLIO – ROBERTO ANGELINI

06 LUGLIO – NINA ZILLI

07 LUGLIO – XAVIER RUDD

08 LUGLIO – ST VINCENT (apertura con ADRIANO VITERBINI)

09 LUGLIO – PAOLA TURCI

10 LUGLIO – SUD SOUND SYSTEM & BAG A RIDDIM BAND

11 e 12 LUGLIO – ROMA BRUCIA con: WOW, ARDECORE, DEAL PACINO, WRONG ON YOU, TRANS UPPER EGYPT, ABOUT WAYNE, FLAVIO GIURATO

13 LUGLIO – ROBERTO GATTO & QUINTORIGO PLAYS ZAPPA

14 LUGLIO – BABA SISSOKO E MOMBU

15 LUGLIO – SWANS

16 LUGLIO – AFRICA UNITE

17 LUGLIO – TEHO TEARDO & ELIO GERMANO

18 LUGLIO – URBAN SHAMAN

19 LUGLIO – SERENATA PER ROMA con: DOLCENERA, ENZO GRAGNANIELLO, LUCA MADONIA, ARDECORE, ZIBBA, AMARA, ERICA MOU, THE NIRO, STAG, GIANMARCO DOTTORI, LIVIA FERRA, FRANCESCO SPAGGIARI, FILIPPO GRAZIANI

20 LUGLIO – C’MON TIGRE + PUBLIC SERVICE BROADCASTING

21 LUGLIO – THE NOTWIST

22 LUGLIO – MARTA SUI TUBI & CRISTINA DONÀ

23 LUGLIO – BOBO RONDELLI + DIMARTINO

24 LUGLIO – GIORGIO MORODER

25 LUGLIO – DEUS – (Apertura con i MAMAVEGAS)

27 LUGLIO – BANDABARDÒ

28 LUGLIO – DE LA SOUL

29 LUGLIO – MARLENE KUNTZ

31 LUGLIO – ROMA FOLK FEST