Festival Trastevere al via tra film d’autore, horror e cartoni

Sarà Paolo Virzì ad aprire ufficialmente giovedì primo giugno a Roma la terza edizione del Festival Trastevere Rione del Cinema presentando, assieme a Francesco Bruni, il suo film del 2003 Caterina va in città, in qualità di registi e amanti del cinema ma soprattutto di ammiratori e sostenitori sin dall’inizio dell’Associazione Piccolo America e dei ragazzi che la compongono, Valerio Carocci in primis che ne è il presidente, che mentre continuano ad impegnarsi e a lavorare per la ristrutturazione e la riapertura della Sala Troisi (qui le nostre videointerviste a Paolo Virzì e a Valerio Carocci), tornano a dar vita, nonostante difficoltà e tentativi di soppressione, alla rassegna cinematografica che, ancora più grande, animerà anche quest’anno Piazza San Cosimato con ben sessanta notti di cinema gratis sotto le stelle e che l’anno scorso ci ha fatto incontrare, tra gli altri, lo stesso Virzì e Micaela Ramazzotti, Valerio Mastandrea, Alessandro Borghi, Stefania Sandrelli, Roberto Benigni. Tantissimi anche qust’anno gli ospiti illustri ad accompagnare le loro opere proposte o riproposte dal Festival Trastevere, da Bernardo Bertolucci che venerdì 2 giugno presenterà il suo Ultimo Tango a Parigi, a Carlo Verdone, Gabriele Savatores, Daniele Vicari, e ancora Piovani, Martone, Anna Foglietta, Edoardo Leo, Matilda De Angelis e tanti altri, e per la prima volta anche internazionali come il regista de Il Concerto Radu Mihaileanu e il Premio Oscar Asghar Faradhi cui è dedicata una delle cinque retrospettive in programma, che comprendono anche quelle in omaggio a Michelangelo Antonioni, Stanley Kubrick, David Lynch e Luigi Magni. Diverse le novità di questa terza edizione del Festival Trastevere : quest’anno i film non italiani saranno tutti in versione originale con sottotitoli; per chi ama il brivido anche nelle caldi notti d’estate c’è Midnight’s Silent Horror, una rassegna notturna horror in cuffia e radioline a cura di Dario Argento; per i più piccoli ogni sabato ci sono i grandi classici della Disney e Pixar; e c’è pure il Premio Di Castro, concorso per giovani documentaristi. Programma e informazioni su trasteverecinema.it