Suite Francese di Saul Dibb, storia d’amore e d’Olocausto

Arriva in sala giovedì 12 marzo in 165 copie Suite Francese di Saul Dibb, con Michelle Williams, Kristin Scott Thomas e Matthias Schoenaerts. Tratto dall’omonimo romanzo di Irène Némirovsky, autrice d’origine ebraica, ucraina di nascita e francese d’azione, morta 39enne ad Auschwitz nel 1942, racconta il grande amore tra un uomo e una donna travolti dalla Storia. Ambientato in Francia nel 1940, vede protagonisti Lucile Angellier (Michelle Williams) che nell’attesa di ricevere notizie del marito prigioniero di guerra, vive un’esistenza soffocante insieme alla suocera dispotica e meschina (Kristin Scott Thomas). La sua vita viene stravolta quando i parigini in fuga si rifugiano nella cittadina dove vive che viene invasa dai soldati tedeschi. Inizialmente Lucile ignora la presenza di Bruno (Matthias Schoenaerts), raffinato ufficiale tedesco dislocato nella loro abitazione, ma poi inizia a esplorare sentimenti sepolti che la porteranno inevitabilmente verso di lui.