Sanremo 2017, videoincontro con Paola Turci

Paola Turci è tornata al Festival di Sanremo dopo 16 anni e la sua canzone intitolata Fatti bella per te, singolo che fa da preludio al nuovo album dal titolo Il secondo cuore che uscirà il 31 marzo e che sarà presentato in un tour anticipato da due live di Roma e Milano il 9 e il 22 maggio, è davvero bella, la melodia ti prende e il testo ti fa pensare e ti commuove. Ti fa pensare a quante volte noi donne facciamo delle cose, compiamo dei piccoli o grandi gesti, pensiamo, persino, in funzione degli altri, che siano i nostri compagni, la nostra famiglia, i nostri figli, o semplicemente, appunto, gli altri, cambiando a volte le nostre vite e dirigendole verso lidi diversi da quelli che probabilmente avremmo voluto raggiungere. E invece per una volta, ma anche di più, dovremmo pensare a noi stesse e a piacerci per ciò che siamo. E soprattutto, dice la cantautrice romana, non lasciamo che il giudizio degli altri prenda il sopravvento sulle nostre vite come accade, ad esempio, per le giovani vittime del bullismo. Paola Turci che per questa sera ha scelto di esibirsi nella cover di Un’emozione da poco di Anna Oxa, ha avuto momenti difficili, tutti ricordiamo l’incidente che l’ha segnata nello spirito e nel viso, ma è andata avanti e negli anni ha sempre voluto in qualche volta ribadire in musica che così si fa. Così come ha fatto con un’autobiografia evolutasi in un monologo teatrale dal titolo Mi amerò lo stesso. E da lì è ripartito tutto, come ci racconta Paola Turci  in questo nostro videoincontro: