Sanremo 2017, Maria De Filippi: sono un po’ sbalestrata. Videosintesi conferenza stampa

Festival di Sanremo conto alla rovescia. Domani, martedì 7 febbraio, al via in diretta su Rai 1 la 67esima edizione del Festival della canzone Italiana quest’anno condotto da Carlo Conti e Maria De Filippi. Nell’incontro stampa di questa mattina Conti ha ricapitolato i punti fermi di Sanremo 2017, ricordando che quelle di domani e di mercoledì saranno due serate speculari con 11 Big in gara a serata, 6 dei quali si ritroveranno in zona rischio, giovedì non canteranno le cover bensì di nuovo la loro canzone e tre di loro saranno eliminati. Si arriverà così a 20 Big in gara venerdì, quando ci sarà la finale dei giovani, e 16 nella finale di sabato dopo 4 ulteriori eliminazioni. “8 le Nuove Proposte – ha ribadito Carlo Conti – che siamo orgogliosi di mettere anche quest’anno in testa alle serate, con la musica ancora al centro di trittico sanremese che ho avuto l’onore di organizzare, pensare e condurre”. Tutte le sere ci saranno la copertina di Maurizio Crozza e la rassegna stampa di Rocco Tanica, e altri comici calcheranno il palco dell’Ariston, da Enrico Brignano, Flavio Insinna e Gabriele Cirilli a Luca e Paolo fino a Geppy Cucciari. Carlo Conti ha ricordato anche che la giuria degli esperti è presieduta da Giorgio Moroder e composta da Linus, Andrea Morricone, Rita Pavone, Paolo Genovese, Violante Placido, la blogger Greta Menchi e Giorgia Surina e che ci sarà sempre uno spazio anche per il sociale con appuntamenti e ospiti ad hoc, nonché il Dopo Festival anche dopo la finale di sabato. La curiosità più grande è però certo nei confronti di Maria De Filippi che oggi si è detta emozionata dalle canzoni che ha sentito, del resto “nasciamo con un ritmo che è quello del battito cardiaco”, ha ricordato. Poi con la semplicità e la calma che la contraddistinguono, ha raccontato così il suo “effetto Sanremo”, non solo su di lei ma anche sui suoi bassotti Ugo e Filippa che l’accompagnano in questa avventura; l’esperienza delle prove, sostenuta passo dopo passo da Carlo Conti in un ruolo fraterno, prove che, nonostante la facciano sentire “un po’ sbalestrata”, le hanno permesso di imparare molte cose, dal ruolo del direttore d’orchestra all’annuncio perfetto alla parola veloce (si fa per dire). Non è mancato un pensiero ironico, modesto e divertito sugli abiti che indosserà e sulla fatidica scala che molto probabilmente non scenderà, per chiudere con qualcosa che sta insegnando a Carlo Conti. Ecco dunque la sintesi dell’intervento di Maria De Filippi alla conferenza stampa di oggi di Sanremo 2017: