Rock in Roma con Silvestri e Mannarino

Si comincia con il figlio d’arte e del reggae Damian Marley. Riparte così, all’Ippodromo delle Capannelle, Rock in Roma 2017, da oggi, venerdì 23 giugno al 2 agosto, musica, musica e ancora musica a grandi firme con tanti artisti di casa nostra e internazionali a fare tappa, come accade ormai da 8 anni, con i loro tour mondiali in una delle rassegne live più attese dell’estate, quella fondata dai suoi direttori artistici Maxmiliano Bucci e Sergio Giuliani, evento, peraltro, rigorosamente a impatto zero sull’ambiente.

18 i live di questa nona edizione di Rock In Roma. Dopo il pupillo di casa Marley, sabato 24 giugno arriva Daniele Silvestri con uno spettacolo ad hoc e molto speciale che lo ha impegnato molto nella preparazione come ci racconta nella nostra videointervista che trovate qui, e a seguire martedì 27 Samuel. Martedì 4 luglio tocca a Brunori Sas con il suo show rinnovato per l’occasione, il 5 ad Alter Bridge e Blues Pills nella loro prima data italiana a presentare il nuovo album The Last Hero; il 6 a Mannarino con Roma Rio, una festa-evento speciale insieme alla sua super band, all’Orchestraccia, a Rogê e Lavinia Mancusi e con le principali scuole di percussioni brasiliane, le batuqueiros, di Roma. Week end pregno quello dell’8 luglio con quei comunisti col Rolex di J-Ax & Fedez seguiti la domenica da Ms. Lauryn Hill che a Rock in Roma chiude il suo tour. Lunedì 10 luglio è la volta dei britannici The xx che presentano il loro nuovo, terzo disco; giovedì 13 di Marra e Guè, al secolo Marracash e Gué Pequeno che da Capannelle invece il tour estivo lo cominciano; lunedì 17 arrivano con la prima tappa italiana i tedeschi Einstürzende Neubauten con i romani Spiritual Front. Il 20 Luglio la temperatura si alza con la California dei Red Hot Chili Peppers e con i Knower; così il 21 con i britannici Kasabian anche loro con il nuovo album, il 22 con la band indie-rock francese dei Phoenix nell’unica data italiana a festeggiare le nozze d’argento con la loro carriera; e il 25 con Marilyn Manson nella prima delle due date italiane con tanto di special guest. Giovedì 27 luglio il rock riprende a parlare italiano con gli Afterhours di Manuel Agnelli che da qui iniziano il nuovo tour, e il 29 con Lo Stato Sociale e Ex-Otago; gran finale con fuochi d’artificio di energia mercoledì 2 agosto con The Offspring, ma anche con Pennywise e Millencolin tra rock, punk rock e skate-rock.

Musica e solidarietà un connubio che si ritrova anche a Rock in Roma: Per i concerti di J-Ax & Fedez, Daniele Silvestri, Samuel e Mannarino 150 ingressi omaggio per diversamente abili, ragazzi di case famiglia e relativi accompagnatori. Il Festival ospita inoltre Save The Children e promuove Hippogroup Capannelle che fa ippoterapia ai ragazzi diversamente abili o socialmente svantaggiati. Radio 2 l’emittente ufficiale di Rock in Roma con collegamenti on air, on field e dietro le quinte.