Riecco I Muppet: Kermit e Miss Piggy si sono lasciati e lei adesso conduce un talk show

“Produrre uno show condotto dalla tua ex, comporta un’infinità di sfide” dice sconsolata una strana rana di pezza verde dall’aria molto familiare mentre chiude la macchina. Tipo quella di parcheggiare ogni mattina sotto un cartellone gigantesco con su scritto a lettere cubitali Up Late with Miss Piggy dietro le quali spunta la facciona della sexy maialina bionda in abito leopardato con inserti fucsia? Sì caro Kermit, quella è una di quelle sfide. Le notizie sono subito due, una buona e l’altra cattiva come da tradizione e noi cominciamo dalla cattiva: i due si sono lasciati, quindi Kermit la rana non sta più con Miss Piggy, ma entrambi, ed ecco quella buona, e tutti gli altri tornano in TV, sempre loro, anche se rivisti e corretti nelle situazioni e dialoghi, protagonisti da stasera, sabato 12 dicembre alle 21 su Fox ne I Muppet, chi altri sennò?

Creati a metà degli anni cinquanta da Jim Henson, I Muppet hanno spopolato negli anni settanta nella loro America e in oltre cento paesi soprattutto con il loro satirico Muppet Show che ha debuttato in patria nel 1976 e che ha visto la nascita, per così dire, di Miss Piggy mentre Kermit c’era già. Sarà forse per la differenza di età che la loro love story è finita? Oggi a riportarli in voga sono Bill Prady (The Big Bang Theory) e Bob Kushell (American Dad) e cosa c’è di più attuale in TV se non il talk show? Ed è infatti in questa versione che li ritroviamo, alle 9 del mattino nella prima riunione di redazione, o meglio di confabulazione, che qualcuno scambia per una seduta degli alcolisti anonimi… Pupazzi di ogni forgia, animale, umana, mostruosa, che dopo essersi ammazzati di dolci al buffet della rete, eccoli tutti insieme a chiacchierare del più e del meno, come del matrimonio della cugina di Pepe incinta di quattromila creature, tanto che Kermit, come detto il produttore dello show, non ce la fa proprio a farli stare zitti e ad attirare la loro attenzione, ma ci pensa l’ometto verde e soffice con la testa a palla, innocuo all’apparenza, ma pronto con il suo potente taser, e tanto di guanti protettivi, a far stramazzare al suolo il primo malcapitato ed ecco che tutti fanno silenzio. Si comincia da una direttiva del comitato etico che vieta cose strane, tipo pronunciare in trasmissione parole come trastullarsi, iroso e gesticolare.

Miss Piggy intanto, con manie da star, è dalla truccatrice umana ma quando ha finito e si specchia non è molto soddisfatta tanto che “sembro una che è stata disotterrata da un hawaiano a una festa luau – starnazza pur non essendo un’oca – e ringrazia tuo padre che è il proprietario della lavanderia” grida alla poveretta. Ma in studio il pubblico già rumoreggia e il dovere la chiama…

Tra le guest star annunciate, Joseph Gordon-Levitt, Christina Applegate, Liam Hemswort, Jay Leno, Elizabeth Banks (The Hunger Games), il premio Oscar Reese Witherspoon, Michelle Pfeiffer, Jennifer Lawrence, Sofia Vergara, Kerry Washington.