40 anni di paura, Profondo Rosso Day a Torino

Dal 7 marzo del 1975, la rappresentazione della paura ha cambiato segno; quel giro di note di sintetizzatore Moog ripetuto dai Goblin ha evocato terrore ad un’intera generazione. 40 anni fa usciva nelle sale italiane Profondo Rosso, il capolavoro di Dario Argento che sarà celebrato sabato 7 marzo con una serie di eventi a Torino nel #ProfondoRossoDay . All’interno del percorso espositivo della Mole Antonelliana sarà allestito dal Dario Argento Tour Locations Torino, in collaborazione con il Museo Nazionale del Cinema, un corner con manifesti, locandine, foto, buste, dvd, vhs, foto e materiali di scena originali, dalla mannaia di Clara Calamai al tavolo dove trova la morte Glauco Mauri, entrambi realizzati da Germano Natali. Ospiti speciali siederanno nelle poltrone originali del Teatro Carignano, set della scena del congresso di parapsicologia. Alle 19 flash mob davanti alla Mole con Scatta un selfie con l’assassino. In serata, alle 20 e alle 22.30, doppia proiezione del film, appena restaurato in digitale, al Cinema Massimo. Ed in occasione dei 40 anni del film culto di Dario Argento, Claudio Simonetti e i Goblin girano l’Europa nel Profondo Rosso Live Soundtrack Tour, con la sonorizzazione dal vivo della colonna sonora durante la proiezione della pellicola. Le prossime date: il 6 marzo a Roma, il 18 marzo a Bratislava, il 20 marzo a Vienna e il 22 marzo a Budapest. Ritorno in Italia ad aprile, il 17 a Bologna e il 24 a Firenze.