Passengers, storia d’amore e fantascienza firmata Morten Tyldum

Svegliarsi un po’ prima degli altri passi, basta magari non fare troppo rumore per rispettare il riposo altrui, ma aprire gli occhi con 90 anni di anticipo è un bel problema, soprattutto se sei stato ibernato su una navicella spaziale assieme ad altre 4999 persone con le quali saresti dovuto arrivare a popolare un nuovo pianeta dopo un viaggio di 120 anni. Anzi, a dire il vero sono esattamente 4998 le persone ancora dormienti al fresco perché con Jim si è destata anche la bella addormentata, e infatti non è un caso che si chiami Aurora. Ecco Passengers, il nuovo film di fantascienza di Morten Tyldum, candidato all’Oscar per The Imitation Game, nelle sale americane a Natale e nelle nostre a Capodanno distribuito da Warner Bros. Pictures., con Chris Pratt (I guardiani della galassia, Jurassic World, I magnifici 7, The O.C.) che è Jim e Jennifer Lawrence (Joy, X-Man Apocalisse)che è Aurora. Ovvio che i due si innamorino, anche perché non c’è molto altro da fare avendo a disposizione tutte le comodità ma nessun altro a condividerle con loro, e poi, diciamolo, brutti certo non sono. Nel cast invece qualcun altro c’è, tipo Laurence Fishburne e Michael Sheen. Quelle che vedete qua attorno sono le prime immagini di Passengers e quello che vedete qua sotto il primo trailer in italiano del film: